IL REDE

Domande e Risposte dal Mondo Politeista

Moderatore: CONGREGA

sideiso
Civites Exsilium
Civites Exsilium
Messaggi: 137
Iscritto il: 15/01/2007, 19:02
Località: milano italy
Contatta:

Messaggioda sideiso » 07/02/2007, 15:19

In effetti, cara Lilla non mi ? ancora mai capitato di trovare una religione i cui testi sacri siano scritti autografi delle divinit?
Anche se pare che alcune di queste abbiano ormai sembianze umane e si aggirino per i forum dando giudizi e sopratutto indicando agli ignavi chi e cosa sono.
Grazie alla Dea ora non abbiamo piu bisogno di rivolgerci a Lei o al Phanteon ma basta postare qualcosa di sgradito in sussurri e subito si avr? l'esito di un test di personalit? stilato dalle massime autotit? competenti.. l'unico problemino se mai si rivela il tempo necessario a leggerlo dato che ? stato divinamente stilato in circa 1164 righe...
Ribadisco un forum non ? una esercitazione di patchwork o di copiaincolla didattico, chi avesse bisogno di nozioni puo tranquillamente attingere dalla fonte sconfinata che ? la rete, a che scopo riempire pagine di nozioni e non usare l'esercizio di arbitrio o di libera valutazione per costruire un dialogo????
Sfido chiunque a dirmi che possiede la verit?!
e non sto scherzando, basta pagine piene di cose copiate dai libri, siamo capaci tutti (tempo permettendo) di esibire una cultura da Maurizio Costanzo show,
la vera capacit? di coabitare in un forum sta nel non esprimere giudizi sulle persone ma se mai su quello che dicono,.
Per quello che mi riguarda il termine comparativo tra cattolici e pagani avrebbe potuto essere lo spunto per un buona discussione ma i soliti accademici hanno voluto limitarla a un inutile e noioso carteggio nozionistico con tanto di dati come il numero di scarpe di Cunningham dandolo come dato certo e inoppugnabile...
per quanto mi riguarda questa non ? una discussioe e non credo che le div?nit? abbiamo stabilito assolutamente nulla.
Esse hanno gi? tutto e da noi vogliono solo amore e dedizione, forse sarebbe d'aiuto a certe persone praticare un po di piu in gruppo e stare un po meno chini sui libri per scoprire la vera forma della magia!
Invito tutti a una forma di elaborazione dei contenuti di cio che scrivete,
primo per evitare materiale pesante da leggere, e secondo per controllare di avere rispetto delle persone con cui state interagendo!
Faccio una solenne promessa, in futuro, qualora trovassi o mi venisse segnalato un post in cui vengono espresse formule del tipo: Tu non sei...., oppure Non hai capito....
li canceller? all'istante, di chiunque siano.
Abilitatevi al rispetto del pensiero altrui, o se pensate che il vostro sia perfetto cogitate in perfetta solitudine... Grazie

Sid

sideiso
Civites Exsilium
Civites Exsilium
Messaggi: 137
Iscritto il: 15/01/2007, 19:02
Località: milano italy
Contatta:

Messaggioda sideiso » 07/02/2007, 15:20

In effetti, cara Lilla non mi ? ancora mai capitato di trovare una religione i cui testi sacri siano scritti autografi delle divinit?
Anche se pare che alcune di queste abbiano ormai sembianze umane e si aggirino per i forum dando giudizi e sopratutto indicando agli ignavi chi e cosa sono.
Grazie alla Dea ora non abbiamo piu bisogno di rivolgerci a Lei o al Phanteon ma basta postare qualcosa di sgradito in sussurri e subito si avr? l'esito di un test di personalit? stilato dalle massime autotit? competenti.. l'unico problemino se mai si rivela il tempo necessario a leggerlo dato che ? stato divinamente stilato in circa 1164 righe...
Ribadisco un forum non ? una esercitazione di patchwork o di copiaincolla didattico, chi avesse bisogno di nozioni puo tranquillamente attingere dalla fonte sconfinata che ? la rete, a che scopo riempire pagine di nozioni e non usare l'esercizio di arbitrio o di libera valutazione per costruire un dialogo????
Sfido chiunque a dirmi che possiede la verit?!
e non sto scherzando, basta pagine piene di cose copiate dai libri, siamo capaci tutti (tempo permettendo) di esibire una cultura da Maurizio Costanzo show,
la vera capacit? di coabitare in un forum sta nel non esprimere giudizi sulle persone ma se mai su quello che dicono,.
Per quello che mi riguarda il termine comparativo tra cattolici e pagani avrebbe potuto essere lo spunto per un buona discussione ma i soliti accademici hanno voluto limitarla a un inutile e noioso carteggio nozionistico con tanto di dati come il numero di scarpe di Cunningham dandolo come dato certo e inoppugnabile...
per quanto mi riguarda questa non ? una discussioe e non credo che le div?nit? abbiamo stabilito assolutamente nulla.
Esse hanno gi? tutto e da noi vogliono solo amore e dedizione, forse sarebbe d'aiuto a certe persone praticare un po di piu in gruppo e stare un po meno chini sui libri per scoprire la vera forma della magia!
Invito tutti a una forma di elaborazione dei contenuti di cio che scrivete,
primo per evitare materiale pesante da leggere, e secondo per controllare di avere rispetto delle persone con cui state interagendo!
Faccio una solenne promessa, in futuro, qualora trovassi o mi venisse segnalato un post in cui vengono espresse formule del tipo: Tu non sei...., oppure Non hai capito....
li canceller? all'istante, di chiunque siano.
Abilitatevi al rispetto del pensiero altrui, o se pensate che il vostro sia perfetto cogitate in perfetta solitudine... Grazie

Sid

Espulso006
Neo Civites
Neo Civites
Messaggi: 12
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Espulso006 » 07/02/2007, 15:26

Non sono d'accordo perchè una differenza netta tra il Dio Cristiano e le nostre Divinit? ci sono eccome!
Il loro comportamento ? agli antipodi, uno dice che l'uomo ha piena libert? nelle scelte, ma se non fai ci? che dice non farai più parte di lui, ti relega lontano dalla sua luce ecc.... Le nostre divinit? dicono semplicemente che esiste la legge karmica e che bisogna tenere in considerazione per le decisioni che prendiamo... ma ne va per il nostro bene, per il nostro percorso o ciclo che intraprenderemo passata questa vita.
Uno impone una legge, gli altri un consiglio, se non rispetti la <b>Legge</b> del Dio Cristiano avrai una punizione ovvero l'allontanamento dalla sua luce, se non segui il <b>Consiglio</b> wiccan avrai delle Conseguenze (il tuo karma si "altera"). Non trovate sia differente?

E poi sappiamo bene che quella "filastrocca" l'hanno elaborata degli uomni, non c'? stato l'intervento di una Divinit? che ha suggerito il tutto!


Hermete


Leggendo un po',devo dire che
infatti e' proprio cosi'...ciascuno pu' interpretare il rede come vuole...entro certi paletti...qualsiasi interpretazione del cristianesimo pero' non puo' arrivare a dire che non esistono leggi di Dio...dire questo implicherebbe niente inferno,niente diavolo,neanche paradiso...crollerebbe tutta la chiesa ahahaah...

Hermete
ARTEFICES elemento ARIA
ARTEFICES elemento ARIA
Messaggi: 1006
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Hermete » 07/02/2007, 15:33

Questo presupposto per? non ci autorizza a sbagliare e non sottintende il sicuro ed immediato perdono da parte degli Dei... quanti di noi de ne sono allontanati talvolta?


Perdono? Non ? questione di perdono, gli Dei non ti puniscono.... ti consigliano su una questione di fatto. L'energia gira in una determinata maniera e loro ti rendono consci di questo attraverso un consiglio: IL REDE!

Ti dicono che esiste una legge cosmica ovvero LA LEGGE DEL TRE, ma non ? un modo per punirti, loro non ti giudicano semmai la punizione te la dai te stesso attraverso la consapevolezza della tua azione!

Loro dicono che l'equilibrio si deve ristabilire.... il mondo funziona cos?!

Un pagano che pratica l'Arte pu? votarsi alle divinit? più oscure, uccidere per il piacere di farlo e usare le proprie conoscenze per togliere agli altri i frutti del loro lavoro, ma non sarà un Wiccan... per essere Wiccan SI DEVE necessariamente aderire al Rede, altrimenti non si pu? appartenere a questo gruppo, ma ci? non comporta affatto l'allontanamento dagli Dei...


Secondo me il problema principale ? che si ? troppo condizionati dalla societ? e dalla cultura cristiana.
Dobbiam o per forza stilare una lista di comportamenti sbagliati per cui verremo contro il Rede?
Bene faccio la mia lista!!

Hermete non deve uccidere perchè rappresenta un'azione che coinvolge un altro....
Hermete deve difendere se stesso e le persone che ama...

Se "Tale" punta la pistola ad Hermete, Hermete (avendone la possibilit?) lo spara prima!
Se "Tale" violenta il figlio di 3 anni di Hermete, lui non lo uccide..... Semplicemente lo squarter? in maniera MOLTO lenta! E siate certi che gli Dei non mi diranno nulla....... e la legge del tre, secondo me, ? stat pienamente rispettata.... Il cosmo ha il suo equilibrio!

Solo perchè ? dettato da uomini e donne, ritieni che il Rede non sia necessariamente da rispettare? Mi stupisce, Hermete, che sia proprio tu a dirlo considerando la tua scelta professionale. Si sa che per far sopravvivere in maniera sana un gruppo di persone ? necessario istituire delle regole alle quali tutti devono attenersi per poter essere compresi in tale gruppo, soprattuto quando si tratta di istituire una societ? tenuta insieme dagli intimi principi religiosi.


No ripeto che il Rede ha una valenza soggettiva! Ogni Strega dovrebbe avere una saggezza che la rende unica, volenti o nolenti non siamo persone "normali", comuni.... abbiamo scelto una strada particolare che comporta delle responsabilit?, abbiamo scelto di impegnarci per capire determinati concetti sconosciuti ai più... forse ? anche per questo che la stregoneria non ? per tutti.... non tutti sono in grado di comprendere!

Non parlo di intelligenza, chi ne ha più di altri, parlo proprio di ricerca della consapevolezza, e questa, mi dispiace, ma non la vedo come obiettivo di tutti gli uomini e donne.

C'? chi ha bisogno di ferree leggi per vivere, c'? chi ? capace di ascoltarsi!


Hermete

Ghaladh
Civites Excelsus
Civites Excelsus
Messaggi: 283
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Ghaladh » 07/02/2007, 15:37

Perdono? Non ? questione di perdono, gli Dei non ti puniscono.... ti consigliano su una questione di fatto. L'energia gira in una determinata maniera e loro ti rendono consci di questo attraverso un consiglio: IL REDE!


Hermete, il tuo approccio mi piace e lo condivido. La mia interpretazione letterale ed assolutistica del Rede non prendeva certo in considerazione l'idea che in esso vi fosse infusa la conoscenza degli Dei.
D'altro canto penso che gli Dei intervengano sulla nostra realt? soggettiva molto più spesso di quanto dici tu e non sono dei semplici osservatori e dispensatori di consigli; chiaramente questa ? una mia convinzione, senza la pretesa di essere la Verit? Assoluta, alla stessa stregua di come anche tu hai espresso le tue idee e le tue convinzioni.
Io credo che gli Dei intervengano per quanto una persona lo desideri. Come dici tu non sono simili al dio cristiano e non intervengono senza essere invocati, ma se noi, in qualit? di fedeli, accettiamo la loro guida con umilt?, gli Dei si manifesteranno negli eventi modificandoli anche.
Condivido quello che dici tu, ma credo anche che se accettiamo che essi entrino nelle nostre vite, si prenderanno cura di noi come i genitori fanno con i propri figli e allo stesso modo ci "bacchetteranno" qualora ce lo meritassimo.

Non parlo di intelligenza, chi ne ha più di altri, parlo proprio di ricerca della consapevolezza, e questa, mi dispiace, ma non la vedo come obiettivo di tutti gli uomini e donne.


Magari fosse cos?... sarebbe un mondo migliore e forse non assisteremmo alle tragedie che ogni giorno vengono narrate dai giornali. Hai tristemente ragione, Hermete.

No ripeto che il Rede ha una valenza soggettiva!


Ed ? cos? infatti. La mia interpretazione letterale ed assolutistica non teneva conto dell'esistenza delle diverse correnti wiccan. Ci sono wiccan che vedono nel Rede una legge da rispettare, altri che come te lo considerano un consiglio e altri ancora che non lo tengono nemmeno in considerazione. Avrei in effetti dovuto scriverlo prima.

C'? chi ha bisogno di ferree leggi per vivere, c'? chi ? capace di ascoltarsi!


Parole sante fratello! :-)

follettinakiara
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 369
Iscritto il: 20/01/2007, 19:57

Messaggioda follettinakiara » 07/02/2007, 15:39

Grazie alla Dea ora non abbiamo piu bisogno di rivolgerci a Lei o al Phanteon ma basta postare qualcosa di sgradito in sussurri e subito si avr? l'esito di un test di personalit? stilato dalle massime autotit? competenti.. l'unico problemino se mai si rivela il tempo necessario a leggerlo dato che ? stato divinamente stilato in circa 1164 righe...


Il nome ? cambiato in Urbs Deorum se non te ne fossi accorto, mi dispiace contraddirti ma questo forum ? nato come nozionisto se non ti piace il modo in cui viene amministrato le porte di Giano sono sempre aperte... esistono milioni di forum che rispondono alle tue caratteristiche e che ti aspettano a braccia aperte!

Per il resto mi sono gi? espresso!
Inoltre ti pregherei di attenerti al tema della discussione se hai da contestare fallo in privato, Grazie.

Angelus Deorum

Ghaladh
Civites Excelsus
Civites Excelsus
Messaggi: 283
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Ghaladh » 07/02/2007, 15:42

Il nozionismo ? un atteggiamento ben distante dalla religiosit?... comunque anche le idee personali sono nozioni, nel senso più stretto. Ritengo che nessuno sia al di sopra delle eventuali critiche di un altra persona, moderatore o meno che sia.
Nel Rede vi ? espresso il concetto di astenersi dal fare il Male e il negare l'espressione dell'altrui spiritualit? solo perchè non ? tratta da un libro precedentemente scritto ? un atto che non ha nulla di costruttivo.
Certo, il Rede pu? essere inteso come un consiglio, ma non sarebbe davvero meglio per tutti attenervisi? In esso vi sono descritti degli atteggiamenti che portano all'evoluzione e lo scambio personale ? uno strumento a tal fine.
Dovremmo davvero limitarci a fare il copia e incolla di nozioni o ad esprimere la propria cultura, tra l'altro alimentata da opinioni personali altrui? non sarebbe un forum di discussione ma solo una grande biblioteca di testi riprodotti.

Espulso006
Neo Civites
Neo Civites
Messaggi: 12
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Espulso006 » 07/02/2007, 15:45

E infatti lo dissi a suo tempo ad elfo...hai ragione Galadh

lo si nota soprattutto nella sezione "Il giardino delle Esperidi"...mi sembra,assistendo ai vostri topic,che abbiate uno stile quasi impersonale...ne sapete molto,certo nessuno lo metto in dubbio,ma la conoscenza non e' un travaso di nozioni da una parte all'altra,mancano le impressioni,le sensazioni...
Tutto questo detto senza la volonta' di offendere chicchessia...solo un'osservazione da ateo

scusa non ho letto l'avvertimento

Exilia
Civites Fidelis
Civites Fidelis
Messaggi: 169
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Exilia » 07/02/2007, 15:46

Susu..Non litigate!!
Comunque ognuno ? libero di fare ci? che vuole, basta che non danneggia l'altro giusto?
Noi pagani siamo nati LIBERI e moriremo liberi, rispettando l'altri.
Ovviamente ci devono essere delle regole, ma a mio giudizio deve riguardare altri campi, non quello spirituale-religioso.
rispettatevi l'un l'atro.. ognuno ha le propie idee..
Ghghghg..Non litigateeeeeee!!
(oggi mi spiego male, ma spero che abbiate capito il mio discorso!!^^)

Exilia

LightShadow
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 360
Iscritto il: 15/01/2007, 20:13

Messaggioda LightShadow » 07/02/2007, 15:48

Susu..Non litigate!!
Comunque ognuno ? libero di fare ci? che vuole, basta che non danneggia l'altro giusto?
Noi pagani siamo nati LIBERI e moriremo liberi, rispettando l'altri.
Ovviamente ci devono essere delle regole, ma a mio giudizio deve riguardare altri campi, non quello spirituale-religioso.
rispettatevi l'un l'atro.. ognuno ha le propie idee..
Ghghghg..Non litigateeeeeee!!
(oggi mi spiego male, ma spero che abbiate capito il mio discorso!!^^)

Exilia


Ti quoto cara exilia^^

Per me il Rede ? Vivi e lascia vivere (fa c? che vuoi se non nuoce agli altri).
Ricordare la legge del Tre: tre volte tanto indietro riceverai ogni cosa che farai.

Ognuno ha una sua interpretazione e la ritiene giusta. In fondo la Wicca ? una religione fondamentalmente libera.


Light


Torna a “Mondo Pagano e Wiccan”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite