Nemesi

Riflettiamo insieme sulle Divinità  e sul loro culto

Moderatore: CONGREGA

LightShadow
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 360
Iscritto il: 15/01/2007, 20:13

Nemesi

Messaggioda LightShadow » 31/01/2007, 20:12

NEMESI

Nemesi (dal greco: Nέμεσις=N?mesis)

Figlia della Notte e dell'Erebo.
Pare fosse raffigurata con caratteristiche simili ad Afrodite ed a Temi.

Inpersonificava la vendetta degli dei e la punizione per ogni cattiva azione.
Veniva onorata principalmente nel santuario di Ramnunte nell'Attica.

Veniva anche chiamata con il nome di Rhamnusia.

Una sua presenza la troviamo nel terzo libro delle Metamorfosi di Ovidio. In questo caso la Dea ? invocata da un fanciullo per punire l'arroganza di Narciso, che rifiuta di darsi all'amore. Narciso viene allora condannato dalla Dea ad innamorarsi di se stesso, che non potr? mai avere, come gli altri non potevano avere lui.

STORIA
Zeus era innamorato di lei, ma Nemesi rifiutava i suoi favori. Per sfuggirgli si trasform? in una oca selvatica. Ma Zeus, non volendo abbandonare il suo scopo, non tard? a trasformarsi in un cigno e la raggiunse. Dpodich? Nemesi depose un uovo, che abbandon? subito.
Un pastore lo trov? e lo port? a Leda, regina di Sparta. La donna lo tenne al caldo e da quell'uovo nacque la bella Elena di Troia.

Da:http://it.wikipedia.org/wiki/Nemesi

Dea della vendetta, ma anche della giustizia.
Era colei che perseguitava i malvagi e puniva tutti coloro che non facevano buon uso dei doni ricevuti.

Essa tormentava senza tregua chiunque infrangeva le regole.


Light
Ultima modifica di LightShadow il 03/02/2007, 14:19, modificato 1 volta in totale.

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 03/02/2007, 14:10

E' sorella stretta di Destino...facente parte del pantheon primordiale,? un'entità panteistica,permea il mondo come la sorella...anche la sua storia ha una base moralistica..

L'uovo ? il simbolo della nascita,ma l'uovo in se racchiude il grande mistero della vita,non si s? cosa ci sia dentro,di chi sia...il fatto che da quell'uovo nato da una "violenza"divina,sia generata Elena dalla bella chioma,la dice lunga.
Elena era una donna dalla rara bellezza e per questo uomini dal valore incontestabile hanno lottato per lei...ma lei non era di quest mondo non poteva appartenere a nessuno e non a caso si innamora di Paride figlio maledetto del re di Troia,nato da un suo amore con la dea Afrodite,? un'amore sfortunato condannato proprio dal loro stesso sangue,nati e non voluti..infatti tutti e due abbandonati...Nemesi la giustizia divina ha aiutato Destino a distruggere ci? che loro stessi avevano creato disinteressandosi se per farlo hanno dovuto calpestare molte loro creature..il fine giustifica i mezzi.

Liam
Civites
Civites
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Liam » 28/09/2008, 12:59

a mio avviso è molto interessante il parallelismo tra vendetta e giustizia separati da un velo sottile


Torna a “Il Pantheon”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite