Orfismo, le sue credenze essenziali

Riflettiamo insieme sulle Divinità  e sul loro culto

Moderatore: CONGREGA

LightShadow
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 360
Iscritto il: 15/01/2007, 20:13

Orfismo, le sue credenze essenziali

Messaggioda LightShadow » 31/01/2007, 20:14

L'Orfismo ? una religione mistica sviluppatasi in grecia.

L'Orfismo e gli Orfici prendono il loro nome da Orfeo, riconosciuto come il fondatore di questa religione nonostante rimanga una figura ricoperta da miti e misteri.

L'Orfismo fu molto importante poichè grazie ad esso venne messa in discussione la vecchia mentalit? Omerica che poneva la Fine totale dell'esistenza con la morte e nient altro.
Questa nuova religione proclamava invece l'immmortalit? dell'anima e concepiva l'uomo nello schema dualistica: corpo-anima.

Le credenze degli Orfici erano:

1)Nell'uomo vi ? un demone inteso come anima, il quale ? caduto nel corpo a causa di una Colpa originale.

2)Il demone non ? un'entità di livello superiore al corpo che deve reincarnarsi più volte in più corpi differenti, al fine di espiare la Colpa.

3)La vita orfica, che prevede riti e pratiche mistici, ? considerata l'unico modo di porre fine al ciclo delle reincarnazioni e di liberare e separare l'anima dal corpo.

4)Per chi si ? purificato ed iniziato ci sarà una ricompensa nell'al di l?, mentre per coloro non iniziati sono previste punizioni.

Queste parole di alcune laminette Orfiche trovate nei sepolcri dei seguaci, possono riassumere il nucleo di questa religione:
"Rallegrati, tu che hai patito la passione.
Questo prima non lo avevi ancora patito e da uomo sei nato Dio.
Beato uomo nascerai Dio perchè dal divino derivi.
Saraui quindi Dio e non più mortale"

Da questi principi nuovi, l'uomo ora vedeva in s? due lati complementari ma contrapposti: anima-corpo.

I riti Orfici erano basati su una visione naturalistica del mondo e sulla presenza dei quattro elementi:
Terra
Aria
Fuoca
Acqua


Light

LightShadow
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 360
Iscritto il: 15/01/2007, 20:13

Messaggioda LightShadow » 31/01/2007, 20:14

Gi? che si parla di Orfeo, ecco il famoso mito di Orfeo e dEuridice...^^


Orfeo,figlio di re Eagro della Tracia, e della musa Calliope.
Ha preso parte alla spedizione degli Argonauti, cio? dei guerrieri che, guidati dall'eroe Gaisone, a bordo della nave Argo erano andati alla ricerca del "vello d'oro", custodito da un terribile drago.

Orfeo era un poeta e un musico. Le Muse gli avevano insegnato a suonare la lira, ricevuta in dono da Apollo. La sua musica e i suoi versi erano cos? dolci e affascinanti che l'acqua dei torrenti rallentava la sua corsa, i boschi si muovevano, gli uccelli si commuovevano, le ninfe uscivano dalle querce e le belve dalle loro tane per andare ad ascoltarlo.
La sua sposa era la ninfa Euridice, ma anche Aristeo si era invaghito di lei, e un giorno Euridice, mentre correva per sfuggire a questo innamorato, fu morsa da un serpente nascosto tra l'erba alta e mor? all'istante.
Orfeo decise di andare a riprenderla e scese nell'Ade, oscuro regno dei morti. Con la sua musica era riuscito a commuovere tutti: Caronte lo aveva traghettato sull'altra riva dello Stige, il fiume infernale; Cerbero, cane con tre teste, non aveva abbaiato.
Ogni creatura, compresi il dio Ade e sua moglie Persefone aveva provato piet? per la triste storia dei due innamorati. Cos? Ade aveva concesso ad Orfeo di riportare Euridice con s?, ma a un patto: Euridice doveva seguirlo lungo la strada buia degli inferi e lui non doveva mai voltarsi a guardarla prima di arrivare nel mondo dei vivi. Hermes doveva controllare che tutto si svolgesse come voleva Ade.
Ma Orfeo ? inconsolabile e non riesce a trattenersi dal volgerle lo sguardo. Hermes la trattiene accanto a s?: il suo compito sarà riportarla, per sempre, negli Inferi.


Light

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 03/02/2007, 22:48

Io sapevo che Euridice venne morsa da un serpente menre raccoglieva delle eriche...
Molto bello^^..ma cos? triste la storia..alle scuole medie l'ho rappresentata con le ombre cinesi.
Orfeo tanto innamorato affronta il viaggio nell'Ade,e in se stesso..e quando riesce a riprendere la persona tanto amata,si volta,? proprio vero che a volte ci si perde in un bicchier d'acqua e che contro il destina seppur crudele non ci pu? opporre....approposito anche Hermes ? una figura che non c'era...ma cosa mi hanno fatto leggere,ci sono più versioni?

Lexia_Blade
Civites Fidelis
Civites Fidelis
Messaggi: 188
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Lexia_Blade » 03/02/2007, 22:49

Ho sempre amato la storia di Orfeo ed Euridice, per quanto triste la trovo magnifica, ma non credvo esistesse un culto ad essa collegato.
Grazie per l'illuminazione ligth

Hermete
ARTEFICES elemento ARIA
ARTEFICES elemento ARIA
Messaggi: 1006
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Hermete » 03/02/2007, 22:49

Grazie Light per l'esposizione!

Il mito di Orfeo ed Euridice ? davvero molto triste, mi fa venire in mente l'incapacit? di molti uomini di non controllare certi loro istinti!


Hermete

LightShadow
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 360
Iscritto il: 15/01/2007, 20:13

Messaggioda LightShadow » 03/02/2007, 22:50

L'anno scorso a scuola abbiamo parlato molto del mito di Orfeo ed Euridice facendone un discorso collegato a musica e italiano.

Mi ricordo anch'io che mi era piaciuto molto nonostante la tristezza e drammaticit? degli eventi...

Lo stile dei Greci ? inconfondibile^^


Light


Torna a “Il Pantheon”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite