Il Dio

Riflettiamo insieme sulle Divinità  e sul loro culto

Moderatore: CONGREGA

Lilla67
Civites Fidelis
Civites Fidelis
Messaggi: 102
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Lilla67 » 03/02/2007, 22:10

Come per la Dea madre anche per il Dio penso ad un immagine senza et? di puro spirito e luce, ma che a differenza della madre, immane forza e potenza, che in lui posso contare per la giustizia e per infondermi coraggio e sicurezza...... sentirmi con le "spalle coperte" perche so che ci sta lui dietro di me a guidarmi in silenzio e che mi faccia capire che ? orgoglioso di me e del mio operato


Lilla*

Exilia
Civites Fidelis
Civites Fidelis
Messaggi: 169
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Exilia » 03/02/2007, 22:11

Il Dio lo vedo come una specie di "amante", nel senso che ? qualcuno da dover conquistare, amare..
? strano.. Ma lo vedo distante.. Forse perchè, sono di sesso femminile.. oppure perchè non ho un gran "rapporto" con lui.
Comunque per me rappresenta la forza ma anche la protezione, la razionalit?.
Un p? l'opposto della Dea..

Exilia

LadyWillow
Civites Excelsus
Civites Excelsus
Messaggi: 256
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda LadyWillow » 03/02/2007, 22:11

Personalmente credo che entrambi abbiano le stesse doti...
Perch? allora non abbiamo pensato al fatto che donare saggezza alla Dea sia toglierla al Dio?

Entrambi hanno uguali forze e doti, ma che una parte piuttosto che un'altra in loro si valorizzi di più..

Hermete
ARTEFICES elemento ARIA
ARTEFICES elemento ARIA
Messaggi: 1006
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Hermete » 03/02/2007, 22:20

Ci sono rappresentazioni del Dio che sono uguali a quelle di alcune delle rappresentazioni della Dea, e viceversa.

L'uno si completa con l'altra, o meglio, l'uno ? l'altra...!


Hermete

LadyWillow
Civites Excelsus
Civites Excelsus
Messaggi: 256
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda LadyWillow » 03/02/2007, 22:21

S? concordo! Essi sono complementari e indistinti per significato, ossia nessuno ? più o meno importante, come nessuno ha o meno certe doti e caratteristiche... Tutti hanno tutto, poi c'? chi ne esprime di più e chi meno...

elfobianco)O(
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 731
Iscritto il: 15/01/2007, 18:57

Messaggioda elfobianco)O( » 03/02/2007, 22:22

Beh questo non vale per tutti, infatti ci sono diverse culture che oscurano il dio facendo prevalere la dea (congreghe Dianiche).

Questo io non lo capisco perchè si ricade nell'errore dei cristiani essere patriarchici al contrario. be non so se siamo un passo avanti se si fa cos?...

Elfo)O(

LightShadow
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 360
Iscritto il: 15/01/2007, 20:13

Messaggioda LightShadow » 03/02/2007, 22:22

Si concordo Elfo, come non ? giusto essere patriarchici, non ? nemmeno giusto essere troppo matriarchici^^

Come dico sempre, l'equilibrio ? fondamentale in tutte le cose...
Poi sicuramente ognuno avr? periodi in cui si sentir? più predisposto verso una delle due Divinit?, ma questo ? normale^^

Light

LadyWillow
Civites Excelsus
Civites Excelsus
Messaggi: 256
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda LadyWillow » 03/02/2007, 22:23

S? concordo, molto spesso il Dio ? visto solo come una figura di contorno, ma per me non ? giusto.. Lui vale quanto la Dea..E uno non deve prevalere sull'altro..Anzi, devono essere bilanciati..

certo magari ci sono periodi, come dice Light, in cui ci si sente più vicini ad uno pittosto che all'altro, ma non per questo bisogna dare meno valore all'una o all'altra parte.

Hermete
ARTEFICES elemento ARIA
ARTEFICES elemento ARIA
Messaggi: 1006
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Hermete » 03/02/2007, 22:24

Non sono d'accordo, vi ricordo che vi sono molte tradizioni che volutamente scelgono di seguire una Divinit? ben precisa ma non per questo disdegnano le altre.

Come sappiamo ogni Divinit? ha delle caratteristiche che la rendono molto vicina all'essere umano e come tali un gruppo di persone vi si pu? ritrovare completamente, scegliendo quindi quella Divinit? come principale nel loro pantheon. Oppure Adorano la Divinit? che ha quelle caratteristiche che a loro manca e vorrebbero avere. Oppure ancora chiedono una particolare protezione, che una Divinit? pu? meglio apportare confronto un'altra (se sono un guerriero, mi rivolger? a Marte, per esempio).

Con questo ribadisco che io considero il Dio e la Dea sullo stesso piano, ma ammetto che la valenza del Dio l'ho riscoperta di recente!!


Hermete

Thot_de_Arcade
Civites
Civites
Messaggi: 21
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Thot_de_Arcade » 03/02/2007, 22:28

Il Dio ? una eminenza alquanto varia nel cosro dell'anno per me..... Mio consigliere e dispensatore... lo vedo giovane e forte, nei colorati mesi della primavere...... saggio nei caldi periodi estivi e purtroppo in declino in autunno ed inverno, ma mai logoro di conoscenza.......... sento dell'affetto per lui, ma soprattutto lo sento nella mia testa....... ? lume della mia conoscenza....... ? sempre presente..... ed a est volgo lo sguardo quando egli ogni mattina apre il suo lucente occhio verso di noi


Torna a “Il Pantheon”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite