La Cabala

Magia ed Esoterismo in Oriente

Moderatore: CONGREGA

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

La Cabala

Messaggioda Felce » 12/02/2007, 15:30

GENERALITA'
La Cabala,? una dottrina esoterica nata nella cultura ebraica,su Dio e l?Universo.
Qabbalah proviene dal verbo ebraico?ricevere?,infatti ? la Legge orale che Mos? riceve sul Monte Sinai assieme alle Tavole della Legge scritta la ?Torah?.
Questo insegnamento divino viene trasmesso da maestro a discepolo,formando una catena cabalistica.
Proprio per questa sua trasmissione orale ci sono state numerose variazioni e omissioni per poi evolversi dal Medioevo in poi anche in ambito islamico.
Bisogna vedere questo insegnamento come un percorso parallelo alla Torah che a differenza di questa pu? arricchirsi con la meditazione di chi la studia e la tramanda?perchè non ? legge,ma un insegnamento!
All?interno delle scienze occulte la Cabala si ? radicata profondamente,in ambito cristiano a partire dal XVII secolo per poi tornare alla ribalta nel XIX?ma come al solito qualcuno si diverte a rovinare le cose belle,mentre gli umanisti cercavano di capirci qualche cosa nel popolo cresceva l?idea che Cabala,stregoneria e peccato fossero sinonimi?la conoscenza ? pericolosa in mano alle persone per quelli che detengono gli scettri!
Mano a mano,questa dottrina si ammanta di Teosofia e diventa arte divinatoria e a volte ricadere agli occhi dei sospettosi?gli iniziati cercano di capire i messaggi divini attraverso le visioni di alcuni personaggi:come quella di Ezechiele,l?Apocalisse e addirittura del Cantico dei Cantici.

IL PENSIERO
In questa dottrina di base confluisce la scuola neo pitagorica,infatti,l?uomo e l?universo stesso in cui viviamo sono il risultato di un processo in cui Dio si manifesta rivelandosi nelle ?Sephiroth?:
-La Corona
-La Saggezza
-L?Intelligenza
-La Clemenza
-Il Rigore
-La Bellezza
-Il Trionfo
-La Gloria
-Il Sostegno
-La Regalit?
Tutto ci? va poi a formare i doni dell?Albero della Vita.
L?anima che creata prima della nascita dell?uomo ? formata da due elementi:Maschile e Femminile;i quali vengono separati sulla Terra cercandosi per poter ritrovare l?unit? originale.
Questa ricerca dell?unit? ed equilibrio si attuer? trasmigrando di corpo in corpo e solo una volte che le anime si saranno completate in terra,scender? il Messia per dare avvio ad un?era Perfetta.

Bisogna dire che la Cabala essendo dottrina orale non ha risentito solo dell?influsso pitagorico ma anche delle dottrine mistiche.
Secondo il misticismo ebraico,colui che trascende le cose terrene deve infrangere il limiti del suo spirito che ? finito e spogliarlo del suo ?Io? terreno e assimilare Dio per conoscerlo,di conseguenza avr? una comunicazione diretta con Esso e si elever? .

IL CABALISTA
Questa figura, ascetica e veramente poco conosciuta,cerca la sua via intima e personale attraverso lo studio e la preghiera costante(uguale a me >.<)
E? un percorso solitario di conseguenza molto difficile,perchè ? chiaro che le distrazioni sono molte ma fortunatamente non v? contro l?osservanza della Torah.

IL SAPERE.
Il libro più antico che tratta della Torah si trova:
-Libro della Creazione
-Libro dello Splendore o Zohar
Quest?ultimo ? forse il più importante,scritto in aramaico ha in se molti simboli e allegorie che spiegano questa difficile dottrina.
Tale dottrina pare stia nella Bibbia e che sia possibile piegarla attribuendo un significato esoterico ad ogni sua lettera dell?alfabeto ebraico.
Per fare questo si utilizza la Gematria ,lo studio che interpreta secondo regole aritmetiche le parole della Bibbia.
Infatti non bisogna soffermarsi al significato base delle parole ma bisogna entrarvi dentro per comprendere il significato mistico di esse?lo dico sempre ai Testimoni di Geova ma loro non mi credono?

Ovviamente chi ha abbastanza coscienza d?animo per affronatare tale studio sa che non trover? le verit? del mondo,deve accostarsi con prudenza perchè il sacro non v? profanato per egoismo,l?Amore divino non va manipolato per conoscerlo,bisogna avere Umilt? per non perdersi.
Nota ? la leggenda dei quattro rabbini che entrati nel ?Frutteto Mistico?,uno muore,un altro impazzisce,quell?altro muore eretico,l?unico a salvarsi ? rabbi Aquila.

Appena posso continuo!

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 12/02/2007, 15:35

L?ALBERO SACRO.
E? il simbolo della Cabala.
La conoscenza di Dio ? il fine ultimo dell?uomo,ma la nostra realt? ? ben diversa da quella divina che immateriale.
L?idea di Dio ? astratta perchè ? inconcepibile,non ha immagine,? il ?Non Essere? che crea un scintilla detta ?Mi?.
Questa scintilla si manifesta,completando il nome divino:?Eleh? e diviene ?Elohim?,il nome dato a Dio nella Bibbia.
Da questo ne derivano due mondi divini:
-En Sof,che sfugge alla nostra mente
-Sephiroth,le emanazioni divine che l?uomo pu? raggiungere tramite la conoscenza.

Queste Sephirot vengono rappresentate come albero o in forma d?uomo(Adamo Qadmon).
Immagine
Come si evince dall?immagine,(spero)la struttura ? formata da dieci cerchi,uniti da 22 linee..il tutto forma 32 percorsi.
L?albero rappresenta la caduta del mondo divino al regno terrestre.
Mi spiego,quando l?anima viene creata subisce una brusca discesa verso il mondo materiale e si unisce ad un corpo umano che la tiene prigioniera?ma l?anima ? un?essenza in teoria perfetta che per ritornare tale e svincolarsi dalla materialit? tende a Dio.
Per realizzare questo,deve risalire le dieci sfere,dopo essersi liberata dal proprio corpo?non significa che l?uomo debba morire,infatti siamo dotati di un corpo astrale che pu? spostarsi facilmente negli altri mondi!
Questa ? la Cabala in termini spiccioli^^.

LE SFERE.
Le prime tre:
-Kether,la Corona=aleph
-Hochma,la Saggezza=yod
-Binah, l?Intelligenza=nun
Tutte e tre unite formano la parola:Ayn cio? il Nulla.
Nel Nulla si nasconde il Dio prima della Creazione,dal quale emana Kether il Dio creatore.
Da questo Dio creatore vengono creata la seconda e la terza sephiroth,il principio maschile e femminile?questo triangolo(1-2-3)forma la vita ed il principio sessuale.
Il triangolo seguente ? formato da:
-Gheburah,il Rigore
-Hased,Amore e/o Misericordia
-Tipheret,la Bellezza
Questo triangolo ? associato a Marte e la prima sephirot di questo simboleggia la violenza.
La Bellezza ? direttamente collegata a kether,cos? da riportare la stabilit?,sotto il segno del Sole dando calore e vita al creato.
Il terzo ed ultimo triangolo e formato invece da:
-Netsah,il Trionfo
-Hod,la Gloria
-Jesod,il Fondamento
E? il triangolo dell?umanit?,l?ultima creata.
Netsah vince e resiste con l?istinto e ha la facolt? del rinnovamento,Hod ? l?intelligenza razionale e l?immaginazione,rappresenta le facolt? mentali.
Jesod rappresenta la magia che unisce la natura all?intelligenza.
I quattro nove dei tarocchi gli sono dedicati il 9 ? la perfezione per emanazione del 3,diretta emanazione divina?attenzione all?uomo vengono dati dei doni per ritornare al tutto ma se non si ha rispetto di loro da dono diventano una macchina di disperazione.

In ogni triangolo vi sono due principi opposti e l?ultimo ? da equilibratore.
Il decimo sephirot ? la Terra detta Malchut ? la fecondit? e l?arcobaleno,come ? chiaro ? il femminile direttamente collegato con Kether,chiamata anche Matrona o Shechina.

INTERPRETAZIONEGuardiamo l?albero in senso verticale,la parte sinistra ? femminile,il destro maschile .
Visti in questo senso,Hocmah,Hesed e Netsah simboleggiano misericordia e clemenza,mentre Binah,Gheburah e Hod il rigore e la severit?.
I pilastri armonizzatori sono Kether,Thipereth,jesod eMalchut disposti centralmente.

Se al posto dell?albero vi ? l?uomo sarà:
-La Corona=la fronte
-Amore e Rigore=le braccia
-Bellezza=il petto
-Maest? assieme al Trionfo=gambe
-Fondamento=genitali
I piedi poggiano sul Reame della Terra
C?? un motivo perchè viene rappresentato un uomo..il motivo ? che nell?Albero della vita Malchut e Kether appaiono in realt? separati.questa separazione tra Dio e creato ? la conseguenza del peccato commesso da Adamo?di conseguenza la sfera divina ? estromessa dal terrena a causa dell?esilio.
L?ordine ritorner? del tempo originario ritorner? quando ci sarà l?unione carnale di una donna,Shechina con un uomo..chiamato Kaddos Barruh Hu il principio maschile cio? Dio..tutto questo avverrà con l?avvento del messia.

La speranza ? il motore della Cabala e dell?iniziato che ne intraprende i passi.

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 12/02/2007, 15:36

L'ANIMA
All?inizio ho parlato della dualit? dell?anima;secondo la Cabala l?anima ? divisa in 3 anime:
-Nephesh-animale
-Ruach-spirituale
-Neshama-mistica

Quando nasce un bimbo,Dio invia un?anima femminile per una bimba ed una maschile per un bambino.Ma come ho detto in precedenza le due anime in principio erano unite e una volta incarnate si cercheranno sulla terra per unirsi con il matrimonio.
Da qui la storia delle anime gemelle.
Una volte che l?anima termina la sua vita terrena,lascer? il corpo e si rivestir? di una nube formata di 4 venti che la avvicineranno a Dio,senza essere consumata dalla Luce che emana.
Invece chi non ? Giusto,cadr? nudo all?inferno per espiare la sua pena?inferno inteso come non raggiungimento della Luce.
Comunque la maggior parte delle anime emigrer? in altri corpi per perfezionarsi nel corso delle nuove vite,finch? non si congiunger? con Dio.
Questo processo di metampsicosi cabalistica ? detta ?ghilgul?.
Interessante notare come il cristianesimo abbia cambiato le carte in tavola,seppur ammetta che l?anima ? immortale irripetibile e che trascende dalla materialit? terrena non ammette e rifiuta categoricamente che si parli di reincarnazione o comunque di perfezionamento dopo la morte?a mio avviso questo non v? molto d?accordo con il libero arbitrio umano,la purificazione per il raggiungimento divino non avviene solo in terra.

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 12/02/2007, 15:36

LA STORIA DELLA CABALA.
Dal 539 a.C cominciano a nascere varie sette in seno ai gruppi giudei dispersi durante la cosiddetta Diaspora dalla Palestina.
Questo accade perchè il giudaismo,permette interpretazioni diverse dalla dottrina e dalla Legge,ma questo non vuol dire che siano sbagliate o del tutto false!
Le Maggiori:
-Esseni.
Risalenti al 150 a.C.,si isolano per meditare nel deserto.Questo gruppo si segrega nel nulla per apprendere gli insegnamenti esoterici e soprattutto per la diffidenza che avevano per gli altri giudei considerati impuri quantoi pagani loro vicini?
Si consideravano i veri depositari della Torah e per farvi parte il novizio era sottoposto ad un periodo di prova che se andava bene durava tre anni.
Si attribuiscono a loro i manoscritti del Mar Morto.
Da notare la somiglianza con il primo cristianesimo e pare che lo stesso Ges? fosse appartenente a questo gruppo.
Assomigliano ad un ordine monastico di tipo contemplativo.Praticano:
-celibato
-bagni rituali
-pasti sacri
-Silenzio.Un giuramento che vieta loro di svelare i riti segreti.
I testi parlano di un Maestro di giustizia,non si sa chi sia,forse una sorta di capo,ucciso come un martire durante una persecuzione e venerato dai suoi discepoli.
-Gnostici cristiani.
I secolo a,C. anche loro si ritirano nella pace eremitica.
Secondo loro la materia ? cattiva ed ? opera di un dio inferiore,il Demiurgo chiamato Sabaoth.
Sabaoth aiutato da sei arcangeli ribelli,si considera,l?unico vero dio ? crea l?uomo prigioniero del mondo e del falso dio.Solo la gnosi pu? far risalire l?anima a Dio e raggiungere cos? la salvezza.
-Gnostici orfici:
Questi credevano che il serpente del Paradiso Terrestre sia il messaggero del vero dio.
La mela,simbolo della conoscenza,offerta ad Adamo da Eva,costituisce il mezzo per la salvezza..il loro simbolo ? il serpente che si morde la coda,simbolo dell?eternit?.

Sette Minori:
-Terapeuti egiziani->Interpretano i testi sacri in chiave allegorica
-Umili->praticano la preghiera mistica

Tutti questi signori arricchiscono e completano la Cabala?in particolare i primi tre gruppi si sono spesso confusi e associati nel cristianesimo e di conseguenza erano tutti eretici agli occhi dei romani e non?

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 12/02/2007, 15:37

Il PRIMO CABALISTA
La Cabala esordisce intorno al I secolo e a questo periodo che a causa della nascita del Cristianesimo,i romani iniziano le varie persecuzioni e il giudaismo seppur accettato, non era guardato bene?
Il monoteismo era diventato un pericolo per l?Impero..
Comunque..la storia di Rabbi Simeone parte da qui,in un periodo in cui si pensa alla conservazione delle proprie verit?.
Il suo nome era Simeone Bar Yochai,viveva presso jaffa dove inizia a studiare il ?Talmud?sotto la sorveglianza del Rabbi Aquila.
Rabbi Simeone ? un sant?uomo,vive di preghiera,studio e insegnamento e opera parecchi miracoli.
Ad un certo punto ? costretto a fuggire perchè condannato a morte dal romani come il suo maestro.
Si rifugia anche lui nel deserto e vive l? 12 anni,assieme a suo figlio in una grotta,dove fa crescere un albero e fa zampillare l?acqua.
Un giorno Dio manda loro Elia il profeta e questi escono dalla caverna e davanti ai loro occhi invece di un?apparizzione divina vi ? un uomo che lavora la terra..di fronte a ci? padre e figlio rimangono indignati e si racconta che bruciarono tutto con il fuoco degli occhi?
Forse l?isolamento li aveva resi superbi e incapaci di vedere oltre e Dio gli diede l?ordine di ritornare nell?antro oscuro?perchè non bisogna mai dimenticare l?umile esistenza quotidiana.
Oltre la sua vita,anche la sua morte ? alquanto singolare.
Pare che mentre dettava la ?Zohar? ai suoi discepoli,una luce accecante detta Lampada santa illumina la sua casa finch? il rabbi non esal? l?ultimo respiro,dopodich? i discepoli lo portarono fuori vedendolo poi innalzarsi al cielo in una colonna di fuoco.

Appena posso lo finisco.

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 12/02/2007, 15:37

Nel medioevo si sviluppano due tendenze del giudaismo:
-Una si fonda nella Genesi->racconto della creazione
-1? capitolo di Ezechiele->racconto del trono
La prima spiega il mistero della creazione dal nulla,la seconda invece si pone la domanda di come Dio potesse essere sia Creatore che Non-Essere.
Questi principi sono contenuti nella Cabala solo che i primi fanno capo al Libro della creazione i secondi al Libro dei Grandi e dei Piccoli Palazzi.
Intanto l?Islam si espande la comunit? degli ebrei che stanno sotto di loro chiamata ?Sepharad?,si stanzia nei centri principali spagnoli.
In questa stirpe emergono personaggi importanti che brillano per le loro doti di intellettuali:
-Avicebron autore della Sorgente delle Vita
-Maimonide che fa coincidere Aristotele con la fede
in seguito al tentativo arabo di inoltrarsi in Francia gli ebrei si stabiliscono in provenza dove nasce la prima scuola di Cabala,il fondatore ? Isacco Cielo che brucia e condanna le opere di maimonide in quanto contrastanti con la dottrina.
Questo cabalista poteva percepire l??aura?,prevedeva la morte e distinguere tra anime nuove e anime vecchie.
Ad un certo punto questo gruppo mistico entra in contatto con i Catari,con cui condividono:
-Il principio dei quattro elementi
-dottrina della metempsicosi
Ma tra questi rapporti di scambio,vi sono delle forti divergenze proprio in seno alla Cabala..
Alla scuola di Gerone fanno capo Ezza Ben Salomone e Nachmanide.
Il loro insegnamento si basa sul ?Devekouth?cio? l?unione con Dio e il suo raggiungimento.
L?epoca d?oro finisce anche in terra spagnola e Innocenzo IV obbliga re Alfonso il Saggio a limitare i suoi amici Separditi..ma ? solo apparente la Cabala continua a circolare.

Tra il 1240 e il 1292,nasce vive e muore un grande cabalista,direi il mio preferito:
Abramo Abulafia
Costui sosteneva la dottrina dell?Estasi.
E? un personaggio alquanto bizzarro,forse buffo,andava contro la tradizione e prendeva come esempio Maimonide,crdeva di essere il Messia infatti cerc? le trib? di Israele?
Per farvi capire chi potesse essere,vi racconto una delle sue avventure:

Un bel giorno,Abramo decide di recarsi a Roma da Toledo,per incontrare il Papa cercando di convincerlo a smettere la persecuzione degli ebrei e di fare la ?pace??non vi dico cosa rispose InnocenzoIV:?Che sia bruciato!?..ma colpo di fortuna il papa muore prima che il cabalista entri a Roma.

IL PENSIERO
L?Amore di Dio ? essenziale e viene prima del dogma.
Tutto si basa sulla conoscenza da cui parte la salvezza e la redenzione,ma la fregatura sta nel fatto che questa ? umana..per natura imperfetta?
Quindi l?uomo deve raggiungere l?Estasi per mezzo della Volont? si vedr? il Tetragramma divino cio? il nome di Dio.
Il metodo per raggiungere l?Estasi sta nel libro dello ?Tserufùdove si racconta la storia delle lettere ebraiche?che a me piace tanto^-^
Le lettere sono 22 e Dio se ne serv? per creare il tutto.
Questi simboli si presentano al cospetto divino partendo dall?ultima.
Ognuna espose quello che sapeva faree in base a questo il Sommo l?avrebbe scelta per creare.
Proprio cos?,perchè avevano ognuna una personalit??Dio scelse aleph..visto che rest? Umilmente in disparte:?Tu sarai l?unit?,la prima delle lettere?

Avatar utente
Chamo
CERIMONIERE
CERIMONIERE
Messaggi: 726
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Chamo » 12/02/2007, 15:38

Molto interessante Felce: hai qualche altra nozione? nozioni più approfondita sull'uso magico della Cabala?
Tutto quello che sai......sarà sicuramente utilissimo!!!!!



chamo
Chamo
...no juegues con la oscuridad si quieres salir victorioso.....

Ghaladh
Civites Excelsus
Civites Excelsus
Messaggi: 283
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Ghaladh » 12/02/2007, 15:39

Felce, rinnovo l'invito gi? fatto dal caro Chamo: scrivi qualcos'altro!!! :)

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 12/02/2007, 15:40

L?EVOLUZIONE.
Nel 1400 la Cabala si spoglia del suo significato originario e diventa strumento magico?quello che oggi conosciamo?cabala=magia.
La Nuova Cabala ? inaugurata a Gerusalemme dal rabbi Isacco Lorin che crea un metodo magico accompagnato da un rituale.
Quest?evoluzione cambia la dottrina,ora l?uomo si compone di 3 principi:
-lo spirito dello spirito/illumina l?uomo
-l?anima dello spirito/sceglie tra il bene e il male
-corpo dello spirito/fisicit?
Visto che tutto si suddivide per tre anche questi lo sono.
L?universo si divide in tre mondi:
-Fisico
-Celeste
-Spirituale
in quello fisico abbiamo l?unione e la convivenza di:acqua,fuoco e materia che generano il corpo umano,quest?ultimo suddiviso:
-sistema nervoso
-sistema sanguigno
-struttura ossea

Inoltre all?interno di questa antica dottrina c?? un gioco di corrispondenze tra principi inferiori e superiori.
L?inferiore ? come al solito ? il principio fisico e i superiori sono quello psichico e spirituale,teoria esplicata da Hermes Trismegista:

?Tutto ci? che ? in alto,non pu? differire da tutto ci? che ? in basso?

I cabalisti si servono dello schema trinitario,cio? si rifanno ad un?immagine di 9 cerchi concentrici rappresentanti le 9 categorie dell?uomo e dell?universo.

IL 3
Il trinomio simbolico ? 3-6-9.
L?uomo ? composto da cinque principi divisi in 3 elementi fisici,3 psichici,3 spirituali,quindi il nove 9 rappresenta un uomo vivente ed ? il numero della materia.
Il 6 rappresenta l?uomo liberato dalla fisicit?
Il 3 ? l?uomo spirituale liberato da tutto.

Il punto essenziale della Cabala magica sta proprio nel fatto che si ? ripresa l?importanza del valore delle cifre e delle lettere.
L?idea fondamentale di essa ? che l?uomo ? immagine e somiglianza di Dio e di conseguenza ne possiede gli attributi quindi l?uomo Pu?.. pu? osare?.
Ma come sempre c?? quel piccolo problemino:non siamo Dio, noi possiamo imitare ma in piccolo,comunque questa convinzione ? la base del magista.
E non solo,la creazione secondo i cabalisti del tempo ? stata realizzata grazie al Pensiero e alla Voce di Dio,questi sono due strumenti che anche noi possediamo,con cui possiamo ?plasmare? il piano inferiore.
Questa visione della cabala porter? alla nascita di grandi scambi tra i gentili e gli israeliti e usciranno fuori personalit? dal calibro molto alto:
-Dante Alighieri->Divina Commedia
-Raimondo Lullo
-Pico della Mirandola->?Conclusiones Philophicae Cabbalisticae et Theologocae?
- Agrippa di Nettesheim
-Paracelso

Continua?

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 12/02/2007, 15:40

Dante Alighieri (1265-1321)
La Divina Commedia traccia il cammino dell?autore.
Tutti conoscono il percorso dell?opera di Dante,a causa dei suoi peccati si ritrova nell?Inferno e da l? attraverso la meditazione perverrà alla contemplazione mistica di Dio attraverso il Purgatorio e il Paradiso.
E? un?opera esoterica,infatti nel Paradiso,Beatrice,l?iniziatrice celeste,designa al poeta le sfere concentriche che danno accesso all?Eden,simboleggiato dal sole raggiante.
Questo rappresenta la conoscenza suprema e le sfere celesti sono i gradini che bisogna salire per raggiungerla.
Ritornando all?opera in senso cabalistico,si noter? la struttura numerologica ? composta.
Lungo i 33 canti (3+3=6 vedi sopra)Dante da un?immagine impressionante dei 3 luoghi da lui visitati:
-9 cerchi concentrici dell?Inferno
-9 cornici del Purgatorio
-9 cieli concentrici del Paradiso
La presenza del Trinomio ? incontestabile ed ? incontestabile a mio avviso la natura figurativa dell?opera:l?Inferno si sviluppa in basso,il Purgatorio verso l?alto per arrivare al sublime che ? Dio,ricorda i 2 triangoli che formano la stella a cinque punte.
Ma ritorniamo al viaggio dantesco,Beatrice,simboleggia l?amore divino la donna angelo tanto cara al Dolce Stil novo,che ha il compito di elevare Dante verso Dio.
Appare nel XXX canto del Purgatorio preceduto da 63 canti (6+3=9)
E seguito da 36 canti (3+6=9).
Le immagini che il poeta ci regala,sono frutto di alcune rivelazioni e non di semplice immaginazione?non a caso il regno di Lucifero ricorda l?opera del cabalista Mohiddin jbn Arabi nelle ?Rivelazioni della Mecca?.
Su molti libri di letteratura non viene riportato che Alighieri appartiene ai ?Fratelli della Purezza?che preannuncia la confraternita dei Rosa+Croce.

Raimondo Lullo (1235-1315)
La storia vuole che questo spagnolo sia arrivato a sciogliere l?enigma degli alchimisti cio? la trasmutazione dei metalli vili in oro.
Lullo applicava la sua energia spirituale al piombo e a tramutarlo.
Grazie ad u documento arabo che possiede i segreti della Cabala,apprende la lingua araba e tenta di dimostrare le verit? cristiane con i segni cabalistici.
Su questo tema sviluppa un libro in latino ?La Cabala? un volumetto che gli creer? qualche problema.
Muore,martire per la sua fede all?et? di 80 anni durante una delle ultime crociate dove verrà lapidato.
Viene seppellito a S.Francesco a Palma di Maiorca dove sulla tomba si possono notare le 10 cifre che corrispondono ai 10 sephirot della Cabala.

Pico della Mirandola (1463-1494)
Segue il lavoro di Raimondo Lullo sulla dimostrazione della divinit? di Ges? Cristo.
La sua opera importante in questo contesto ?:?Conclusiones Philosophicae Cabbalisticae et Theologicae? dove tratta 900 argomenti ricavati dalla Cabala.
Ma per questo Innocenzo VIII lo fa imprigionare a Castel Sant?Angelo.
E? un opera degna di nota perchè sottolinea il punto di contatto tra Magia e Cabala in particolare in alcune sue conclusioni:
-La Magia ? la più nobile delle scienze naturali
-La Natura opera in modo naturale ci? che il mago realizza con la sua arte
-Nessuna operazione magica pu? essere efficace senza l?aiuto esplicito o implicito della Cabala
Pico non crede all?esistenza della Pietra filosofale che permette la trasmutazione del piombo in oro e a questo proposito si inventa uno strano pendolo di radioestesia alchimista..per cercare il prezioso metallo.
Muore in circostanze misteriose forse avvelenato.

Agrippa di Nettesheim e Paracelso
A loro si deve la divulgazione della Cabala,tutte e due saranno additati come ciarlatani a causa delle loro scelte a volte bizzarre e controcorrente.
Per quanto riguarda il primo,la sua fama negativa se la guadagna grazie ai contatti con le sette teosofiche e con l?abate cabalista Giovanni Tritheim.
La sua opera più illustre ? un libro di magia intitolato ?De occulta philosophia?dove espone la sua concezione di magia:

?E? la scienza più perfetta in quanto racchiude la filosofia più profonda ed il sommo della saggezza.
E? l?arte per mezzo del quale si pu? comunicare con le forze di un mondo superiore per dominare quelle del mondo inferiore.?

Inoltre Agrippa da alle stelle un potere enorme che pervade il tutto,e infine:

?Il mago che vuole acquisire i poteri soprannaturali deve possedere la fede?
Con questa frase Agrippa termina la sua opera.

Paracelso dal canto suo decide di imparare dal grande Libro della Natura di Dio e nella sua opera racconta di strane scoperte fatte durante i suoi numerosi viaggi,dove dice di aver incontrato :gnomi,silfidi,salamandre e ondine.
Paracelo cerca e trova l?inizio del suo percorso nella Bibbia nominandola chiave della scienza e ribadendo la lezione di Agrippa:

?i procedimenti magici sono basati sulla fede?

La fede e la volontà possiedono la forza di modificare le cose.
Paracelo si rifù all?Apocalisse a Mos? e al profeta Giovanni.
Secondo lui,l?uomo possiede un magnetismo che emana dagli astri.Il mago ha la capacit? di utilizzare questo potere per la realizzazione di talismani e fare sortilegi.
Per finire ricordo che Paracelso ? il precursore dell?omeopatia moderna, elaborando la teoria della segnatura,significativa ? la frase:

?Curare il male con il male?non ? poi cos? paradossale se ci si rifù alla teoria delle similitudini?

A breve l?ultima parte.


Torna a “Sospiri d'Oriente”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti