Esperienze medianiche

Qui si discuterà  e si approfondirà  il tema delle sedute spiritiche...

Moderatore: CONGREGA

Avatar utente
Chamo
CERIMONIERE
CERIMONIERE
Messaggi: 726
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Chamo » 22/11/2007, 10:12

Non conoscendo la tua preparazione in materia ti consiglio anche di leggere i libri di Allan Kardec. Sono libri che possono sembrare datati e forse obsoleti ma non ? cos?. Penso che ogni spiritista abbia letto questi libri che possono offrire modi diversi di ragionamento e valutazione.
Il Cerchio 77 ha pubblicato alcuni testi importantissimi e come suggerisce Hermete, sono da leggere.
Per avere un'idea più ampia dell'argomento ti consiglierei anche di leggere i libri dal grandissimo Demofilo Fidani e dell'altrettanto grande Gustavo Rol.
Per iniziare direi che di materiale da consultare ne hai parecchio.
Una cosa che non ho capito bene ?:
(premettendo che non ho intenzione di mettere in pratica!).

Potresti spiegare meglio questa tua asserzione motivando l'interesse che ti spinge a questi studi e spiegando la tua decisione di non mettere in pratica? ( sono curioso, pignolo ma innocuo........)
chamo
Chamo
...no juegues con la oscuridad si quieres salir victorioso.....

Manga
Neo Civites
Neo Civites
Messaggi: 17
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Manga » 22/11/2007, 16:04

Come ho gi? detto secondo me bisogna essere "preparati" per affrontare una situazione simile o si incorre in incidenti del tipo
comunque hanno cominciato a chiamare l'anima del nonno di uno dei partecipanti, dopo un p? mi ha detto che si sono sentiti attraversare da un freddo gelido, come se qualcuno alitasse sopra di loro. Hanno proseguito con le solite cose onendo domande che per? non ricevevano risposte... la cosa che per? faceva loro paura ? che dopo il freddo gelido si sentivano dei rumori in quel locale, e mi ha detto che si cominciavano a muovere i vecchi pacchi e il mobilio che stava all'interno. Inutile dire la paura che hanno fatto li dentro, mi ha anche raccontato che non riuscivano a distaccare le mani come se qualcosa li tenesse legati li, comunque dopo tanti tentativi dei ragazzi di distaccarsi e di allontanare l'anima defunta ci sono riusciti.

infatti ricordo di aver letto in un libro wiccan che parlava di questo argomento che se invochi l'anima di qualcuno che si trova a summerland e non si ? ancora reincarnato rischi di disturbare la sua permanenza e impedirgli o ritardargli la rinascita e relativo raggiungimento del "nirvana". beh se lo facessero a me mi incazzerei non poco...
nutro troppo rispetto per il potere degli avi per fare una cosa simile, tuttavia ne sono affascinata anche perchè non ti nascondo che ho scoperto alcuni anni fa che ho parenti di diverse generazioni fa che erano note streghe e veggenti (almeno erano note nel villaggio dove abitavano), dimmi tu se con una scoperta del genere tu non ti sentiresti interessato poco poco all'argomento...

Hermete
ARTEFICES elemento ARIA
ARTEFICES elemento ARIA
Messaggi: 1006
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Hermete » 23/11/2007, 3:11

Come ho gi? detto secondo me bisogna essere "preparati" per affrontare una situazione simile


La preparazione si acquisisce!
Pochi "fortunati" hanno lo sviluppo naturale di dati doni, i più li devono far progredire mediante un luuuuungo lavoro che, come ? stato gi? detto in un altro post, parte da un'introspezione. Magari non si raggiungeranno risultati straordinari come li hanno raggiunti Fidani, Setti e Rol... ma sicuramente verrà ampliata una parte di noi.

infatti ricordo di aver letto in un libro wiccan che parlava di questo argomento che se invochi l'anima di qualcuno che si trova a summerland e non si ? ancora reincarnato rischi di disturbare la sua permanenza e impedirgli o ritardargli la rinascita e relativo raggiungimento del "nirvana". beh se lo facessero a me mi incazzerei non poco...


Credo che la questione sia molto più complessa...

Quando si affronta lo spiritismo in maniera seria, sicuramente non si ? scevri dai problemi che tali pratiche comportano per?, almeno, non si ? davanti l'ulteriore ostacolo che la poca moralit? da parte degli individui comporta.
Non ? difficile postulare che non bisogna mai accostarsi a tali pratiche per fini ludici... come molti, soprattutto tra gli adolescenti, fanno. Questo lo troverai scritto fino alla nausea nei libri di spiritismo, e ripeterlo non fa mai male.
Una mia opinione personale: ho notato che molti condannano anche la curiosit?. Mi domando come possa essere vista in maniera negativa, a prescindere dalle "dimensioni" che pu? assumere, non si pu? non ammettere che spinge l'uomo alla ricerca, assurge l'animo e quindi la mente.

non si ? ancora reincarnato rischi di disturbare la sua permanenza e impedirgli o ritardargli la rinascita e relativo raggiungimento del "nirvana".


Purtroppo il continuo piangere e il disperarsi per la morte di qualcuno ha lo stesso effetto! Ti sembrer? strano, per? i pensieri di tristezza, rabbia... quelli che vengono più comunemente considerati della sfera bassa dell'individuo, tengono legata l'entità trapassata a noi e a questo piano materiale.

Mi viene da pensare a quanto sia considerato "tab?" questo campo, e non solo dal cattolicesimo a quanto pare.
Certo, essere accorti non pu? che essere un ottimo consiglio, e probabilmente per certi versi potrebbe essere un buon suggerimento anche lo sconsigliarle... per? il proibirle (perchè in questo caso mi sembra proprio una proibizione!!) ? come il rinnegare il libero arbitrio (per chi ci crede :))


Hermete

Avatar utente
Chamo
CERIMONIERE
CERIMONIERE
Messaggi: 726
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Chamo » 23/11/2007, 11:37

Mi trovo daccordo con Hermete a parte una piccola precisazione che voglio fare in relazione a
ho notato che molti condannano anche la curiosit?. Mi domando come possa essere vista in maniera negativa, a prescindere dalle "dimensioni" che pu? assumere,


Non credo sia tanto la curiosit? fine a se stessa ma quello che normalmente si definisce curiosit?. Se la curiosit? ? motivata da ragioni e desideri di ricerca seria oltre ad essere la conseguenza di un percorso preparatorio teorico, credo che sia solo auspicabile ci sia curiosit?.
In genere si ostacola quella curiosit? che spinge ad addentrarsi in esperimenti difficili e rischiosi, solo per il gusto di sfidare o giocare con ci? che si ritiene essere un qualcosa privo di importanza.

La descrizione che da Manga della seduta, non stupisce per niente se non per la poca preparazione di coloro che hanno pensato di farla.
A volte si verificano situazioni in cui non si hanno risposte dirette o intese come tali, ma si hanno manifestazioni di tipo fisico che potrebbero essere preparatorie di qualche altra situazione. In genere se si hanno fenomeni fisici tra i partecipanti alla seduta qualcuno possiede facolt? medianiche a sua insaputa. Ecco perchè si deve sempre sperimentare con chi abbia una certa esperienza e sappia gestire situazioni che potrebbero spaventare e restare incomplete a causa della non comprensione di cio che accade.
Anche le entità che si manifestano non sempre hanno la facolt? o la possibilit? di " parlare", sopratutto le prime volte, ma possono manifestare la loro presenza in modi diversi.
Il fatto che non possano dare risposte intese come scambio di dialoghi o comunque modi di intendersi in qualche modo, non deve fare dimenticare che agli albori dello spiritismo si usava la tiptologia per comunicare.
La prova che una energia estranea era presente al momento di quella seduta sta proprio nella descrizione fatta da Manga e relativa al fatto che non " riuscissero" a staccare le mani dalla catena.
Forse avrebbero dovuto studiare meglio l'argomento e solo dopo essersi preparati teoricamente avrebbero compreso meglio la loro situazione in relazione al fatto che quella manifestazione, forse, voleva essere in qualche modo l'avviso per i presenti che uno di loro avrebbe potuto fungere da "tramite" in quanto dotato di medianit?.
Credo di ripetermi ancora ma se non si ha una preparazione teorica che possa aiutare a comprendere il verificarsi di certe situazioni, non ? consigliabile il tentarle.

chamo
Chamo
...no juegues con la oscuridad si quieres salir victorioso.....

Liam
Civites
Civites
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Liam » 25/09/2008, 12:51

anche io ho iniziato ora a studiare l'argomento.. anche se onestamento ho trovato più ammonimenti che reali consigli.... onestamente non ho intenzione di evocar enessuno perchè non ne vedo l'utilità  materiale: attualmente non ho bisogno di usare simili energie e credo sia un bene.. ma è sempre ottimo informarsi per tempo e conoscere le cose...

Bran
Neo Civites
Neo Civites
Messaggi: 3
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Bran » 28/07/2011, 10:37

Questo argomento mi interessa in modo particolare perchè nolente o volente, mi sono ritrovata in più occasioni ad aver a che fare con entità  e spiriti non incarnati, esattamente come littlewitch.
Non ho mai partecipato ad una seduta spiritica, ne ho intenzione di farlo per due semplici motivi: non saprei gestire la cosa e rischierei possessioni e/o ossessioni, non ho le persone giuste e affidabili a cui chiedere aiuto.
Ho avuto a che fare con gli spiriti, spessi uso le Rune per i contatti e lo faccio sempre da sola.
Per come la vedo io, non si tratta ne di curiosità  ne di miglioramento della persona.
Immaginate ogni forza della natura come acqua. Se rompi gli argini l'acqua cade, perchè è nella natura dell'acqua transitare in nuovi spazi se ce ne sono.
Penso sia la medesima cosa per gli spiriti. Essi non sono qualcosa di oscuro e lontano ma fanno parte del nostro Universo. Sono energia esattamente come noi o le piante o gli animali. E se un uomo apre il canale, semplicemente diviene in grado di ascoltare e ascolta.
E per ascoltare uno spirito basta anche semplicemente chiudere gli occhi.
La seduta spiritica è più complessa perchè prevede la partecipazione degli altri e quindi sentimenti/emozioni che facilmente diventano paura. Come nel caso del cugino di Elfo, le mani non si staccavano a causa del tremendo terrore che aveva invaso i ragazzi.
E il terrore si sa, è come l'odore del sangue per i felini... attira le scorie.
Senza contare che un tot di individui colti da paura sono in grado di procurare come vasi comunicanti, allucinazioni e simili e di passarsele l'un con l'altro.

stellapersiana
Neo Civites
Neo Civites
Messaggi: 5
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda stellapersiana » 22/06/2012, 13:16

anche io conosco persone che hanno fatto sedute spiritiche, e loro assicurano che non c'è niente di divertente, anche perché spesso non lo si fa per curiosità , bensì per disperazione.


Non voglio raccontare la storia, anche perché sarebbe interessante ma poco utile... ci tengo però a dire che come sulla terra c'è chi sfrutta le debolezze degli altri, accalappiandosene la fiducia, anche lassù, in questo genere di cose, non si fa niente per niente e prima o poi ti viene presentato il conto.

_________________________
stellapersiana

Avatar utente
Chamo
CERIMONIERE
CERIMONIERE
Messaggi: 726
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Re: Esperienze medianiche

Messaggioda Chamo » 24/02/2015, 19:11

Rileggere questi vecchi post mi fa ricordare di bei momenti trascorsi proprio qui in Urbs.
E' davvero triste questo silenzio... anche se la vita ci mette davanti momenti e periodi in cui il tempo per seguire il nostro cammino si restringe a poco più di un misero sentierino. Gli anni passano e si invecchia... certo ma credo che coloro con i quali avevo condiviso tante discussioni... non abbiano completamente abbandonato ciò che era parte di loro stessi. Ricordo bene Hermete e le tante volte in cui abbiamo confrontato i nostri punti di vista....
Che bella sorpresa ritrovarsi magari con le ciocche bianche tra i capelli, e forse più saggi.... ma certo il solo ritrovarsi riaccenderebbe quegli entusiasmi che in qualcuno magari si sono sopiti...
Ciao a tutti..
Chamo
...no juegues con la oscuridad si quieres salir victorioso.....


Torna a “Medium e Sedute Spiritiche”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite