Very Normal People

Discussioni generalo ed off topic

Moderatore: CONGREGA

WhiteOrchid
Civites
Civites
Messaggi: 36
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Very Normal People

Messaggioda WhiteOrchid » 16/04/2008, 23:41

Non So se questo sia il luogo giusto per parlarne ma mi è appena successa una cosa strana...Il mio ex ha detto una cosa che per molti di noi sarebbe un offesa ovvero: "Sono felice che ci siamo lasciati perchè tu e i tuoi amici siete strani (allude a Gufo eApophis)" E sinceramente invece di sentirmi offesa mi sono sentita bene...Cioè io sono fiera di essere pagana, e praticante...Voglio dire...Lui dice che sono strana, ma sa cosa vuol dire alzare gli occhi al cielo e guardare la Luna piena? Sa cosa vuol dire danzare intorno ai fuochi di Beltaine? E invocare una divinità ? No...Lui non sa nulla di tutto questo (lo so c'è da chiedersi come facevo a starci insieme...Apo non pensare quando leggi queste righe....io ti sento)...Voi come la pensate?? Vi sentite Anormali?? Vorrei sapere come voi vivete il paganesimo...

Hermete
ARTEFICES elemento ARIA
ARTEFICES elemento ARIA
Messaggi: 1006
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Hermete » 17/04/2008, 1:09

Bisognerebbe dare una classificazione alla cosidetta "normalità ", e secondo il vocabolario consiste a chi si comportà  come i più, chi non è stravagante o squilibrato.

Ogni persona è un mondo a se stante, tutti siamo diversi l'uno dall'altro (e meno male aggiungo!!), dire cosa sia normale e cosa no, cosa sia giusto o cosa sia sbagliato non sta a nessuno che appartenga a questo piano secondo me, perchè non sappiamo cosa c'è nella testa dell'altro, cosa lo spinge a determinati comportamenti.

Il giudicare lo vedo come un esorcizzare le proprie paure, trovando una sorta di capro espiatorio, o meglio, un termine di paragone che ci illude in quanto vedendo che la maggior parte delle persone adottano lo stesso comportamento, ci tiene sotto un stato di tranquillità  e, riallacciandomi a ciò che dice il dizionario mi viene dapensare che:
- questa maggior parte di persone non ballerà  mai attorno a un fuoco (ma evidentemente non hanno nemmeno mai fatto una spiaggiata!);
- non alzeranno mai gli occhi al cielo per contemplare la sua bellezza (evidentemente non hanno mai portato la loro compagna a fare una passeggiata stto il chiarore della luna!!).

Insomma... non capiscono che tutti quei gesti che fanno, pensando che non abbiano un significato concreto, che la loro bellezza, ciò che li colpisce sia meramente estetica, ha per noi altri un significato più profondo, e forse il nostro sbaglio è proprio quello di esprimere queste nostre sensazioni e conoscenze a chi ci attornia.

P.S.
Parlo di sbaglio ma era solo un esempio, in quanto penso che sia importante non reprimersi.


Hermete

Gufo
Civites Exsilium
Civites Exsilium
Messaggi: 207
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Gufo » 17/04/2008, 1:27

:wink: da quello che ho visto, il fatto che sia il tuo ex è un sollievo per tutti...
a parte questo penso bisogni interrogarsi molto a fondo e con grande serietà  interiore, in relazione a quanto, quello in cui si crede possa essere una fuga da se stessi e dal mondo o invece qualcosa di irrinunciabile per la realizzazione del proprio Essere.
Per quanto mi riguarda, se guardo indietro posso dire che quando mi ammantavo di auree di austero e irreprensibile "esoterista", forse, avevo un disperato bisogno di trovare i limiti e i confini tra me stesso e quello che non sentivo affine alla mia interiorità ...
E sono fasi.
Negli anni ho capito che una parola magica di enorme efficacia, un MANTRA potentissimo (oltre al famoso STICAZZI e all'ancora più famoso e potente STI 'GRAN CAZZI :D ) è INTEGRAZIONE...
Perchè ho scoperto che comunque siamo a contatto con conoscenze di tipo sacerdotale, ma che siamo inseriti in una dimensioone "mondana" e che quindi la nostra sfida (almeno finchè non decideremo di trasferirci in qualche luogo isolato vivendo di linfa e radici...) consista proprio nello sperimentare e nel conciliare (laddove sia possibile) la nostra spiritualità  con la nostra mondanità .
Altrimenti si rischia la scissione.
La schizofrenia dell'intimo...il che sarebbe triste.
Ma su questo argomento avrei ancora da chiarirmi le idee...Sai alle volte mi chiedo cosa ci faccia a Roma, in "cattività "...Ma poi alle volte noto come il mio "essere irrinunciabilmente Diverso" alla fine sia una sorta di necessario -esserci- che è da stimolo per gli altri verso il risveglio...
Alla fine più proseguo e più mi rendo conto che siamo strumenti...e se tu vedessi il tuo ex come un necessario strumento che ti ha spinto, suo malgrado, a riscoprire parti di te che magari avevano bisogno di una bella rinfrescata?
Magari ringrazialo...potrebbe essere un ottimo "rito" per trasformare le emozioni negative e per -andare avanti- (altra frase magica :wink: )
Comunque sia, sappi che ci sarò sempre se vorrai e che per te ci sarà  sempre una tazza di qualcosa di caldo o un pezzo di formaggio da ingoiare di prescia :lol: a casa mia :D
ti voglio bene
Gufo

Apophis
Civites Exsilium
Civites Exsilium
Messaggi: 307
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Apophis » 17/04/2008, 13:11

Piccola Fla, quoto il MENOMALE di Gufo, e aggiungerei FINALMENTE. Sei una bellissima persona nonchè la mia Sorellina esoterica nonchè la mia Famiglia, nonchè Dobo.
Essere pagani non è una moda, essere pagani non è accendere candele e incensi, essere pagani non è essere fichi. E', secondo me, una scelta. E comunque non una scelta decidibile, non tutti possono essere pagani, e lo stò imparando ora. E' un cammino senza inizio e senza fine, che coinvolge ogni cosa attorno a noi. Non bisogna sforzarsi di apparire o decidere per gli altri, o diventare grandi esoteristi potenti e cattivi. E' banale.
Se hai fede, ( termine criticatissimo sul Pagan pride^^), e hai ostacoli davanti a te proprio per questo, devi scegliere.
Sei assieme ad una persona che non accetta che tu sia pagano/a? Scegli. Questo è essere pagani.
Senza adagiarsi nel dolore o nella sofferenza. Ed il fatto che LUI stia facendo quello che stà  facendo non mi fà  per nulla piacere. E sai come reagisco quando mi toccano le persone che amo.

Per cui o stà  calmo da solo o gli dò io una bella dose di Morfina esoterica...
Si può ballare attorno ad un fuoco e guardare la Luna, ma come lo si fa?
Non si può descrivere l'essere pagani, è essere anormali? Loro sono normali? LUI è normale?^^
non credo.

Allora mi chiamino anormale, io sono pagano, e felice di esserlo. E qui userei il mantra più potente mai inventato...
"e vattene af*********o".

Ti voglio bene Fla, e avrai sempre un'altro fratellino "anormale" vicino a te ;)

Apophis

Mekare
Civites
Civites
Messaggi: 28
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Mekare » 17/04/2008, 16:02

Loro sono normali? LUI è normale?^^
non credo.

secondo me la normalità  è un punto di vista. la normalità  è soggettiva. Quindi, Apo, non credo sia corretto ritenere noi normali e gli altri anormali, o il contrario.
Ciò che può essere ritenuto conforme alla normalità  da parte di una persona totalmente estranea al paganesimo, può essere considerato strano per noi e viceversa. La personalità  e le scelte di vita di ognuno sono differenti,i modi di pensare e le aperture mentali sono differenti,non sono le nostre menti ad essere dritte e quelle degli altri storte, bensì ogni mente umana è storta a modo suo, ha una differente inclinazione.
Non serve a nulla essere aggressivi con chi la pensa differentemente da noi.Anzi, secondo me, soprattutto in un rapporto di coppia, bisognerebbe imparare a complementarsi; noi possiamo insegnare molte cose che riteniamo giuste, e allo stesso modo possiamo imparare da altri cose altrettante giuste. e io credo che si debbano plasmare tutte queste cose...senza divari irreparabili, senza rotture nette.
Sperando sempre in un'adeguata apertura di cervello della persona che ci sta accanto, chiaramente...
M.K

Hermete
ARTEFICES elemento ARIA
ARTEFICES elemento ARIA
Messaggi: 1006
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Hermete » 17/04/2008, 22:58

Sbaglate tuti, l'ultimo singolo di Rihanna è fenomenale.

P.S.
Marco non doveva vincere a finale, era meglio Roberta!!!!

Mekare
Civites
Civites
Messaggi: 28
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Mekare » 18/04/2008, 8:40

Oddio non parlatemi di "amici" e di tutte quelle altre ca....te che mi sale il vomito.....

Berkana
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 862
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Berkana » 18/04/2008, 14:04

Scusami tesoro (WhiteOrchid), ma forse ti è sfuggita una cosa...
lui ti ha lasciata, punto.
Il tuo essere pagano non deve essere nemmeno sottoposto a verifica.
Quanto il tuo ex sostiene è solo provocazione, non lasciare che s'insinui in te. La tua spiritualità  è altra cosa.
Per carità , parlare di come la viviamo è sempre un piacere, ma ritengo che non debbano essere certe provocazioni a farci porgere certe domande.
Sei una pischella (come si dice a Roma)...quello (il tuo ex) è uno dei tanti e soprattutto pensa a te e basta, ci sarà  tempo per un compagno.
Berk

Apophis
Civites Exsilium
Civites Exsilium
Messaggi: 307
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Apophis » 18/04/2008, 21:22

Ciao Berk, la solita saggia^^
No comunque è stata lei a lasciarlo, e lui da Leone Orgoglioso cerca di portarla di nuovo dalla sua parte con giochini scemi. Per mekare: non ho detto che siamo anormali, stavo supponendo. E comunque, l'amicizia sarebbe una c****ta? Non ne hai mai vissuta una. o semplicemente non sai gestirle senza offendere le persone con la tua presunzione, che dici?^^
Sbaglio sempre io? Devo guardare me stesso?
Comunque per non andare O.T. LUI è un tipo che abbaia tanto e non morde, anche perchè qua di gente che morde e stà  zitta ce n'è assai, e deve solo girare lontano...

Dodo tvb,

Apo

Gufo
Civites Exsilium
Civites Exsilium
Messaggi: 207
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Gufo » 19/04/2008, 2:52

Amici...Rhianna...ma mi sono perso qualcosa o sono provocazioni malcelate che io, però, continuo a non capire...


Torna a “Platea Urbis”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite