Pietre in contrasto, è possibile?

Teoria e Pratica del mondo incantato delle Pietre

Moderatore: CONGREGA

Berkana
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 862
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Pietre in contrasto, ? possibile?

Messaggioda Berkana » 01/02/2007, 1:58

Vorrei porvi una domanda forse un p? stupida, ma vorrei proprio sapere se due pietre possono entrare in contrasto a causa delle loro propriet?.
Faro un esempio per rendere il tutto più chiaro:
Io al collo ho un'ametista e un ossidiana, possono queste due pietre sortire un "cattivo" effetto perchè aventi propriet? diverse?

Vorrei specificare come non voglia mettere in relazione queste due specifiche pietre, ma fare una domanda in generale sulle pietre che potrebbero avere contrasti.

Grazie in anticipo,
Berk

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 02/02/2007, 20:17

Da quel poco che s? sulle pietre non mi sembra di aver letto di contrasti,ma siccome ne s? poco potrei sbagliarmi!
Per? mi sembra che alcune pietre aumentino la loro efficacia in base al periodo,in cui la si indossa.

Hermete
ARTEFICES elemento ARIA
ARTEFICES elemento ARIA
Messaggi: 1006
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Hermete » 02/02/2007, 20:18

Si due pietre possono entrare in contrasto basti pensare le propriet? di cui sono "pregne"!

Ad esempio una Ametista, che eleva alla spiritualit? ed una Onice nera, più rivolta verso questioni materiali.....


Hermete

Avatar utente
Chamo
CERIMONIERE
CERIMONIERE
Messaggi: 726
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Chamo » 02/02/2007, 20:19

Senza volere dare alla parola contrasto una valenza eccessivamente negativa, usando le pietre in associazione, si deve tenere conto del tipo di lavoro che si sta facendo. Ogni pietra ha delle caratteristiche ben precise, determinate da vari fattori, ma che ne definiscono la funzione migliore: associare varie pietre deve essere un'operazione volta a ricercare il massimo della loro potenzialit? al fine di agire al meglio e dare i giusti impulsi al campo energetico. Personalmente ritengo che si debbe in primo luogo determinare con sicurezza il tipo di "lavoro" " impiego " che desideriamo attuare, ed in base al tipo di energie che si cerca di equilibrare o accrescere, sudiare una ad una le pietre, cos? da creare un "template" che possa essere attivo specificatamente al nostro intento.


chamo
Chamo
...no juegues con la oscuridad si quieres salir victorioso.....

Elara
Civites Fidelis
Civites Fidelis
Messaggi: 138
Iscritto il: 25/01/2007, 23:44

Messaggioda Elara » 02/02/2007, 20:21

concordo con chamo..anche perchè il rischio ? di perderle o romperle (possono anche scheggiarsi e correlati!!). Mentre a livello energetico..bh? diciamo che potreste avvertire un senso di confusione..spece se siete attirati molto da entrambe..nel tuo caso berkanuccia..nn preoccuparti l'ossidiana nera e l'ametista vanno bene insieme:)..se ti danno problemi prova a purificarle
accuratamente entrambe!!

Berkana
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 862
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Berkana » 04/02/2007, 16:45

nel tuo caso berkanuccia..nn preoccuparti l'ossidiana nera e l'ametista vanno bene insieme:)..se ti danno problemi prova a purificarle
accuratamente entrambe!!

Grazie del consiglio Ela e a tutti gli altri per le risposte.
In effetti il primo giorno l'ossidiana non era stata purificata e mi aveva disturbato un p?..sentivo una strana sensazione all'altezza dello stomaco proprio dove va a cadere con il ciondolo.
Ora per? che le ho purificate e consacrate intrambe va molto meglio.
Ero curiosa di sapere, perchè sento il loro potenziale molto forte ora che le ho entrambe al collo e volevo sapere in verit? se era cosa buona o no.

Da quello che ho capito dipende anche molto dallo scopo per cui le adoperiamo, a quanto pare ci sono riuscita bene.

Berk

silver-eagle
Civites
Civites
Messaggi: 48
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda silver-eagle » 09/02/2007, 16:40

[QUOTE=Hermete,30/12/2006, 01:09]Si due pietre possono entrare in contrasto basti pensare le propriet? di cui sono "pregne"!

Ad esempio una Ametista, che eleva alla spiritualit? ed una Onice nera, più rivolta verso questioni materiali.....


<i>Hermete</i>[/QUOTE]
il "contrasto" che intendi tu ? spesso usato per ripristinare un'equilibrio interiore: la due pietre infatti non agiranno mai una contro l'altra ma cercheranno di svolgere al meglio le loro funzioni bilanciando le loro energie nel tuo corpo; si usa questo metodo se si ha paura di eccedere troppo con l'energia di una o dell'altra; le due pietre provvederanno a mantenere i loro livelli di energie costanti e uguali fra di loro nella tua persona.

Hermete
ARTEFICES elemento ARIA
ARTEFICES elemento ARIA
Messaggi: 1006
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Hermete » 09/02/2007, 16:41

Ogni pietra provveder? al suo scopo, come dici, ma se una svolge una funzione ed una ne svolge un'altra completamente opposta, di per s? entreranno in contrasto!!


<i>Hermete</i>

Kerridwen
Civites
Civites
Messaggi: 70
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Kerridwen » 09/02/2007, 16:42

Interessante questo post mi ? molto utile..mi sono fatta la stessa domanda di Berkana

una cosa: quale pietra potrebbe contrastare con l'occhio di tigre?????

Berkana
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 862
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Berkana » 09/02/2007, 16:43

la due pietre infatti non agiranno mai una contro l'altra ma cercheranno di svolgere al meglio le loro funzioni bilanciando le loro energie nel tuo corpo

Sono daccordo in parte.
Mi spiego:
le pietre bilanceranno le loro funzioni se comunque queste due pietre richiamano a priori, secondo le loro propriet?, entrambe la funzione richiesta da chi le indossa.

Forse dir? una stupidaggine, ma un'ametista e un perla potrebbero entrare in contrasto proprio perchè le loro diverse propriet? influenzerebbero aspetti diversi dell'indossatore e quindi la loro unione non porterebbe a nulla.
Detto castroneria?

Berk


Torna a “Lapidario”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite