Idromele

Le Piante e le Erbe nella nostra Pratica

Moderatore: CONGREGA

Hermete
ARTEFICES elemento ARIA
ARTEFICES elemento ARIA
Messaggi: 1006
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Idromele

Messaggioda Hermete » 30/01/2007, 20:28

Penso possa essere la sezione giusta, senn? chiedo scusa e al limite spostate la discussione

Da quando ho iniziato a seguire l'arte ho sentito nominare spesso questa bevanda, comprendendo che riveste un ruolo abbastanza importante nella magia!

Mi ero promesso di documentarmi, almeno per conoscenza... ma non l'ho mai fatto, in fondo non sono un amante dei liquori e quindi ricerche atte a informazioni su questo hanno ben presto lasciato la priorit? ad altri argomenti!

E come mai ho deciso di parlarne?? Semplice l'ho assaggiato! Poco meno di due settimane fa ho partecipato ad un "grande rito" a Roma in seguito ad un raduno di pagani... e durante il rito la sacerdotessa ? passata tra tutti noi, che costituivamo il cerchio, e ci ha dato dell'Idromele e dei dolcetti di riso, anch'essi molto buoni!

In seguito a quell'esperienza ho deciso di documentarmi su questa bevanda e appena possibile vorrei provare materialmente a farla....!

Innanzitutto preciso che all'inizio pensavo che l'ingrediente principale fossero le mele, in fondo essere ricoprono una grande importanza nell'Arte, poichè il loro simbolismo ? noto a tutti, ma invece no! Con mio grande stupore ho scoperto che il tutto ? basato sulla fermentazione del Miele!!

Il Miele come ben sappiamo ? un prodotto lavorato dalle api, animale simbolo sacro della trasformazione (trasforma il polline in miele appunto!)... il tutto unito all'acqua di una fonte, simbolo della linfa vitale della Madre Terra.
Presso gli antichi erano note le sue propriet? di far uscire dal normale stato di coscienza, infatti come tutti i liquori ha la capacit? di alterare la coscienza.... e leggenda vuole che agli ingredienti oggi conosciuti da noi venivano aggiunte delle sostanze psicotrope!
Nel Mito ? ritenuta la bevanda degli Dei che dona l'immortalit? ed ? concessa agli uomini ma per ottenerla devono faticare ed ingegnarsi per sottrarla alle forze primordiali.
In ambito cerimoniale veniva usato come offerta agli Dei...

La ricetta...

Ingredienti per un boccione da 5 litri:

1,5 Kg di miele
3,5 litri d'acqua, meglio se di fonte. Altrimenti minerale naturale.
3 grammi di lievito per dolci o per vino;
1 foglia di salvia.

Procedimento.

Diluite il miele nell'acqua e fate cuocere per un paio d'ore insieme alla foglia di salvia.
Eliminare la swchiuma che si forma sulla superficie del preparato...
Filtrate con un panno dopo aver lasciato raffreddare il tutto, versate nel boccione.
Lasciate vuoto 1/5 della damigiana per la fermentazione.
Stemperate in poca acqua il lievito e poi aggiungete tutto alla soluzione, agitate e rimestate per bene.
Tappare per la fermentazione e mantenere4 in locale buio e asciutto!!
Agitate 3/4 volte al giorno per la prima settimana.

Dopo tre mesi travasate il composto in un altro boccione.

Volevo precisare che non ho provato a preparare la bevanda, ma lo far?.....comunque non posso assicurare come venga questa ricetta la quale l'ho trovata in un quaderno di propriet? di mia madre!
Ad ogni modo ho cercato su internet e ho visto che bene o male le ricette trovate sono simili a quella da me scritta anche se con alcune varianti, ma spesso trattasi delle quantit? (e variano di poco!!)

Se qualcuno ha gi? avuto modo di prepararlo e vuole condividere la sua ricetta con noi..... SLURP!!!


Hermete

elfobianco)O(
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 731
Iscritto il: 15/01/2007, 18:57

Messaggioda elfobianco)O( » 30/01/2007, 21:01

idromele a dire la verit? io non lo mai fatto, si ? la bevanda prediletta dei celti, ma a me il miele non piace.... so che ne esistono molte varianti speziato o meno ma come ho detto l'ingrediante principale non mi piace (sarà strano ma ? cos?) comunque vi posto la ricetta che ho io....

IDROMELE

Ingredienti

350g di alcool a 80?, 2g di cannella in canna, 1/2g di chiodi di garofano, 400g del miglior miele, 1 litro d'acqua, una scorza di limone (solo la parte gialla).

Preparazione
Lasciate macerare in un vaso chiuso la cannella e il garofano ed il limone nell'alcool per circa 10 giorni. Dopo, filtrate. Mischiate il miele con l'acqua e fate bollire fino a che il volume della soluzione si riduce alla met?; lasciate raffreddare e versatela nell'alcool. Quando si intiepidita imbottigliate chiudendo con ceralacca e sughero. Aspettate un paio di mesi prima di consumare.

se invece volete dell'idromele speziato basta inserire nella bottiglia la "spezia" desiderata. Alcune scelte tipiche sono la liquirizia, il ginepro o la camomilla; il risultato pu? esser consumato anche prima dell'anno di attesa. Onde evitare che l'idromele diventi aceto, io darei una bollitina veloce a tutto quello che volete aggiungere nella bottiglia.

Elfo)O(

Lexia_Blade
Civites Fidelis
Civites Fidelis
Messaggi: 188
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Lexia_Blade » 02/02/2007, 22:10

Sono tutte e due ricette da provare e poi sono golosa di miele... in una vota precedente devo essere stata un orso.

elfobianco)O(
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 731
Iscritto il: 15/01/2007, 18:57

Messaggioda elfobianco)O( » 02/02/2007, 22:11

be perchè io senza alcool nopn so stare eheheheeheh:) be sono due ricette differenti per un pubblico differente....

Elfo)O(

Lexia_Blade
Civites Fidelis
Civites Fidelis
Messaggi: 188
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Lexia_Blade » 02/02/2007, 22:12

Le ricette sono tutte e due alcoliche. In una viene adoperato direttamente l'alcool per liquore nell'altra il lievito. I lieviti fermentando il miele producono alcool. L'unica differenza ( anche se non l'ho mai preparato, parlo per buona conoscenza della microbiologia) ? che l'idromiele preparato con il lievito avr? un sapore più frizzantino di quello preparato con l'alcool.

Ares_Solong
Neo Civites
Neo Civites
Messaggi: 4
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Ares_Solong » 02/02/2007, 22:13

Salve ragazzi, io faccio l'idromiele, (io lo ho sempre chiamato cos?) ? molto buono e molto alcolico, e siccome io sono astemia, ne bevo un pochino solo per festeggiare la dea nella libagione dopo le celebrazioni. E' vietato venderlo, per tutte le leggi che abbiamo in italia, ed ? difficile trovarlo, se c'? qualcuno in provincia di Varese, lo hanno in un piccolo bar di vergiate, fatto artigianalmente, ed ? davvero speciale.
Farlo ? un lavoro molto lungo ha un processo di giorni che vanno assolutamente rispettati, ma vi garantisco, (detto anche da chi se ne intende di alcool) che ne vale davvero la pena. Ma non esagerate nel berlo, ? davvero fortino, almeno molto dipende dal tipo di miele che si usa.

Morvan
Civites
Civites
Messaggi: 25
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Morvan » 02/02/2007, 22:15

idromele a dire la verit? io non lo mai fatto, si ? la bevanda prediletta dei celti, ma a me il miele non piace....


Hahaha e secondo voi perchè avrei iniziato ad appassionarmi al druidismo??
XDXDXD

PS: Hermete, il giorno che ci incontreremo di persona mi piacerebbe averne un sorso!!!

Lupercus
Civites
Civites
Messaggi: 69
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Lupercus » 02/02/2007, 22:17

più che dei celti dei normanni che l'hanno portata ai celti durante l'invasione :p

littlewitch
Civites Fidelis
Civites Fidelis
Messaggi: 138
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda littlewitch » 04/10/2007, 12:06

una volta me lo ha fatto assaggiare una mia amica che lo prepara tutti gli anni, e devo dire che ? una bevanda davvero squisita, anche se molto alcolica! (alzarmi dalla sedia ? stata un'impresa!! :Drink: )
comunque, grazie x le ricette, appena mi sarà possibile, vorrei provare a preparlo anch'io!


Torna a “Magia delle Erbe”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite