Giorni della settimana

Moderatore: CONGREGA

follettinakiara
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 369
Iscritto il: 20/01/2007, 19:57

Messaggioda follettinakiara » 11/02/2007, 23:43

pratico nell'Arte, non aveva per? le conoscenze per cimentarsi con l'astrologia.

Ti riferisci a Salomone?
anche perchè ? il primo che fa queste associazioni O___o

Angelus Deorum

Ghaladh
Civites Excelsus
Civites Excelsus
Messaggi: 283
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Ghaladh » 11/02/2007, 23:44

In effetti ? strano, Salomone (che escluderei) non ? certo "l'ultimo arrivato" in astrologia, ma se fosse tutto frutto di un malinteso dovuto magari a errori di traduzione dei testi antichi?

Exilia
Civites Fidelis
Civites Fidelis
Messaggi: 169
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Exilia » 11/02/2007, 23:44

ma se fosse tutto frutto di un malinteso dovuto magari a errori di traduzione dei testi antichi?

Beh, se questi testi esistono evidentemente ci sarà anche uno STUDIOSO o che ha passato gran parte del suo tempo su questi argomenti e tesi quindi penso che ha voluto proteggere ogni sua opera quindi escludo la frase da Ghalad citata. ( Spero non ti offenda!! Questa ovviamente ? un mio pensiero e non ho fonti per dire con certezza che ci? che ho detto ? verit? assoluta)
Io penso che i pianeti influenzano sia noi che l'energie intorno a noi.
Sar? una mia sensazione ma sento più forte l'influenza di venere che ha su di me..

Exilia

follettinakiara
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 369
Iscritto il: 20/01/2007, 19:57

Messaggioda follettinakiara » 11/02/2007, 23:45

ma se fosse tutto frutto di un malinteso dovuto magari a errori di traduzione dei testi antichi?

Non ? possibile per il semplice fatto che le case editrici che pubblicano nonch? gli studiosi storici (di cui rappresento una parte) confrontano varie copie e decidono qual'? con certezza quella vera essendo identica in + versioni... la Clavicola ? quella che maggiormente si ? conservata!

Angelus Deorum

Ghaladh
Civites Excelsus
Civites Excelsus
Messaggi: 283
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Ghaladh » 11/02/2007, 23:46

Exilia, nessuna offesa, ci mancherebbe... anche io stavo solo facendo una supposizione. Comunque l'influenza di un pianeta ? determinata dalla sua posizione nel cielo, che nulla ha a che vedere con i giorni della settimana. Per valutare l'influenza relativa del pianeta Venere su di te, devi confrontare la sua posizione al momento con quella risalente al momento della tua nascita... questo ? il metodo astrologico al quale mi affido.
Non riesco a capire quale sia la logica che si nasconda dietro il concetto di influenza planetaria a seconda del giorno (e anche dell'ora)... qualcuno saprebbe fornire una spiegazione in tal senso? C'? una correlazione con la Bibbia? Io sinceramente non lo so.

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 11/02/2007, 23:49

Ogni popolo ha dato dei nomi ai giorni che compongono la settimana,questi nomi si riferiscono alle divinit? e a loro influsso,infatti per ogni giorno si possono officiare determinati riti,ecc...

La cosa diviene interessante nel momento in cui un gruppo di popoli come quelli del nostro continente si incontrano,cosa succede?
Avviene una sorta di sovrapposizione di termini e di immagini,senza contare che provieniamo tutti dalle stesse genti che vanno sotto il nome di Indoeuropei.
Molti linguisti si sono resi conto delle assonanze che ci sono nelle nostre lingue e questo non ? il portato della lingua latina,che peraltro non ? la più antica...ma proprio da quelle antiche lingue.
Ci sono numerosi termini che fanno supporre allo stesso ceppo:il numero cento,il termine Dio,padre e madre...tra questi i giorni della settimana!

L'esempio che vi porto risale all'invasione dei popoli germanici sul finire dell'impero...anche loro avevano nomi di divinit? nelle giornate proprio come i romani!
Il luned? ? detto Montag e nell'inlese Monday,deriva dall'antico nome germanico Mond che indica l'astro notturno.

Il giorno di marte in latino viene detto Martis dies e in tedesco antico equivale a Tiuesdaeg,perchè Marte era associato alla divinit? guerriera Tiu...poi S. Michele.
Questo flusso ? continuato fino ad oggi e ha avuto ripercussioni anche in altre lingue,esempio:
Il tedesco attuale nomina Dienstag..e l'inglese Tuesday!

Mercoled? ? il giorno del dio Mercurio:Mercuri dies e viene associato a Wodan=Wodnesdaeg e in inglese Wednesday.

Il gioved? e accostato alla divinit? Donar,quindi ne equivale:Donnerstag..nella lingua inglese Thursday deriva da Thor un'altra forma di Donar..

Proseguendo anche Venerd? il giorno della dea Venere lo si accosta aFreyr..ne deriva Freitag e l'inglese Friday.

Non s? quanto questo possa interessare ma personalmente mi ? sempre piaciuto trovare questo tipo di corrispondenze,se ne trovate altre inseritele...
Due anni fù ho fatto un esame di cui un parte parlava proprio di queste cose,pare che le lingue indoeuropee non si siano evolute tutte e non siano quindi scomparse.
C'? chi ipotizzava che gli stessi Etruschi non siano una popolazione autoctona,ma bens? una derivante dal bacino della Vistola spostatasi per motivi ancora non molto conosciuti ed ? per questo che non c'? mai stato molto amore con i Latini!
La lingua Basca,che al contrario ? più conosciuta e soprattutto non ? scomparsa come quella etrusca forse ? una diretta sorella di quelle antiche lingue,salvatasi proprio dall'isolamento dei Pirenei!

Athena)O(
Civites
Civites
Messaggi: 30
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Athena)O( » 11/02/2007, 23:50

Samstag - latino: dies saturni (giorno di Saturno) - l'origine della parola tedesca ? ebraica: sabbat (giorno di riposo) - da l? la parola italiana sabato - in tedesco antico sambaztac.

Sonntag - latino: dies solis (giorno del sole) - in tedesco antico sunnun tac - le lingue di origine latina hanno sostituito, sotto l'influenza della chiesa il sole (dio pagano) con il Signore: domenica (italiano) e dimanche (francese) ? il giorno del Signore.

DIVA
Neo Civites
Neo Civites
Messaggi: 5
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda DIVA » 17/11/2007, 2:08

Da sempre rispetto i giorni della settimana e le fasi lunari,quando posso anche le ore corrispondenti al pianeta.A volte per portare a termine un rito faccio cose folli(con il mio lavoro spesso la sera non sono a casa prima di mezzanotte),ma cerco sempre di non spostare il giorno.
Non so,se non lo facessi mi sembrerebbe di precipitare nel caos...

littlewitch
Civites Fidelis
Civites Fidelis
Messaggi: 138
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda littlewitch » 18/11/2007, 2:06

Quando preparo un incantesimo, cerco sempre di praticarlo almeno nel gorno adatto, con la luna giusta, e se riesco provo anche a far coincidere l'ora planetaria più indicata, ma quest'ultima cosa a volte la tralascio un p?!
comunque... in caso di grave emergenza non ci sono giorni, lune o ore che tengano!
Agisco e basta!!

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 18/11/2007, 14:23

Le cose o le si fa bene o non le si fa per niente,la sola volontà nei "momenti di emergenza"(a meno che tu non sia Mago Merlno)non funziona.
Non sono io che lo dico ma qualsiasi mago (che ha scritto qualcosa!)abbastanza credibile afferma che l'atto magico ha bisogno di essere eseguito secondo la regola e le cose improvvisate raramente funzionano bene.
....credo sia perchè ? difficile avere una fermezza d'animo e una volontà di ferro nel fare le cose specialmente se le energie vanno controcorrente >.<'..oviamente ? un mio personalissimo parere,quindi non la prendere sul personale(generalizzo sempre^^).


Torna a “Tempio di Salomone”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti