Ceneri e Resti rituali

Moderatore: CONGREGA

Liam
Civites
Civites
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Liam » 23/09/2008, 12:49

l'idea della scatola non mi è mai piaciuta perchè mi dà  l'idea di intrappolare le energie e di bloccare il rito appena fatto in una situazione di stasi.... io le libero sempre nell'aria ( non ho un giardino e non ho un corso d'acqua vicino... arrivare sino al tevere con mio bracere non l'ho minimamente presa in considerazione come opportunità  xd)....

quindi salgo sul tetto dopo aver chiuso il cerchio e libero nel vento ( che c'è sempre sopra casa mia xd) le ceneri rimaste...

mi sento più tranquillo per quanto riguarda la riuscita del rito e credo sia utile avere questa sensazione

Erynriell
Civites Fidelis
Civites Fidelis
Messaggi: 112
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Erynriell » 23/09/2008, 22:00

Pienamente d'accordo con te, Liam! Anche per me è meglio non bloccare il rito con la scatola, ma liberarlo nell'aria o nell'acqua (anche io ho un giardino con corso d'acqua vicino)..

WhiteOrchid
Civites
Civites
Messaggi: 36
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda WhiteOrchid » 24/09/2008, 0:40

Io conservo tutto ciò che rimane dei rituali, dalla porverina degli incensi, alla cera sciolta delle candele, li metto in una scatola e li conservo fino all' arrivo di Samhain, dove getto tutto nel falò...Lo faccio per una ciclicità  delle energie...

Ragnar
Neo Civites
Neo Civites
Messaggi: 17
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Ragnar » 29/09/2009, 10:50

Personalmente cerco quasi sempre di liberare i residui e le energie attraverso un corso d'acqua, non è facile generalizzare soprattutto per la tipologia di rituale che uno andrà  a fare. Penso anche che gli spiriti chiamati in causa possano gradire di non essere intrappolati a lungo entro un determinato confino!!!


Torna a “Tempio di Salomone”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti