Diffusione del Neopaganesimo

Discussioni generalo ed off topic

Moderatore: CONGREGA

Berkana
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 862
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Diffusione del Neopaganesimo

Messaggioda Berkana » 14/02/2007, 14:08

Ho trovato questo grafico girando per internet e ho pensato che sarebbe stato interessante discuterne con voi e se pensate che sia attendibile.
Eccolo di seguito il link:

Grafico di Diffusione del Neopaganesimo



Dati recenti forniscono dati secondo cui le religioni neopagane crescerebbero ad un ritmo di circa il 10% annuo su scala mondiale, collocandosi tra le religioni con il più alto tasso di diffusione (la prima ? il Buddhismo). La condizione del Neopaganesimo in Italia lo fa apparire come un fenomeno vastamente sotterraneo, del quale ? difficile fare delle stime. Secondo alcune fonti tra le più accreditate il numero di neopagani italiani oscillerebbe tra i 4.000 e i 15.000 praticanti stabili, più un universo incalcolabile di praticanti occasionali e simpatizzanti.

La domanda sorge spontanea: vi sentite cos? tanto soli ora al mondo?

Vi pongo questa domanda perchè a volte me lo son domandato, quanti siamo noi pagani?
Ti piacerebbe riuscire ad avere un modo per riunirci sotto un'unica bandiera (ovviamente rispettando le differenze e senza nessuno che si metta al capo di una grande organizzazione)?
O in verit? gi? lo siamo implicitamente?

Berk

Hermete
ARTEFICES elemento ARIA
ARTEFICES elemento ARIA
Messaggi: 1006
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Hermete » 14/02/2007, 14:09

Si penso che sia attendibile, perchè non dovrebbe esserlo... solo che mi chiedo come possa esser stato stimato dato che siamo molto coercitivamente ed indirettamente riservati!!!

vi sentite cos? tanto soli ora al mondo?

B? sinceramente non mi sono mai sentito solo al mondo, per quanto piacere possa trovare nel sapere che ci sono altri che condividono il mio credo, non la reputo una cosa di primaria importanza... alla fine io ci credo, degli altri che mi interessa?

L'idea di creare come una enorme comunit? riunita e alla luce del Sole, per quanto allettante possa sembrare, mi fa pensare a come una perdita di valore del credo stesso.
In tal caso ? logico che servirebbe un rappresentante che mostra quali sono le nostre idee, e diriga il nostro movimento sia a livello politico che sociale, ma se questo rappresentante (o gruppo) iniziasse a vedere solo i suoi di interessi, come aim? ho l'impressione facciano in continuazione i politici italiani? Tutti animati da buone intenzioni e predicano belle parole, ma al momento dei fatti.... meglio non commentare!

Per il momento sto bene cos?, mi basterebbe che la gente aprisse la loro mente ad altre forme di spiritualit? senza associare il male all'esoterismo o a qualunque forma di religione non cristiana.

Sono stupendi i ritrovi, ma non nutro il bisogno di niente di più!


Hermete

LadyWillow
Civites Excelsus
Civites Excelsus
Messaggi: 256
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda LadyWillow » 14/02/2007, 14:10

Sono andata avanti anni a chiedermi se ero sola in questo mondo..O ci fossero persone come me..E dove fossero...o se ci fossimo mai incontrati e parlati..
Poi con l'inizio della navigazione su internet ho scoperto i forum, e da qui ho avuto le prime prove che non ero sola e non ero pazza (come pensavo certe volte)..

Io credo che tutti i pagani in fondo siano uniti implicitamente e che una "coalizione" mondiale sia positiva solo a scopi sociali..Temo che se diventasse una cosa tipo la chiesa prima o poi lotteremo per il potere e faremo le stesse cose di chi critichiamo.. A mio parere dobbiamo restare cos? come siamo, perchè in questo modo non si crea la supremazia.. e perchè credo sia l'unico modo per mantenere i nostri credi sacri..

elfobianco)O(
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 731
Iscritto il: 15/01/2007, 18:57

Messaggioda elfobianco)O( » 14/02/2007, 14:11

C'? chi dice che l'uomo ? una creatura nata da sola e c'? chi dice che l'uomo da solo si sente perse...

io dal mio canto a volte mi sento solo, ma solo perchè penso che ho tanti amici lontani con cui poter praticare liberamente senza nascondere nulla, ma spiritualmente io so che non sono mai solo MAI lo so ? me ne rendo conto...

dite di organizzarci sotto un'unica bandiera? e noi riusciremmo a mettere sotto un unico leader tutte le diversit? che esistono nei pagani? e poi anche se ci riuscissimo, faremmo un grande errore diverremmo cio che noi combattiamo da ogni tempo, una setta, una setta per essere chiamata cos? ha bisogno di due cose un leader considerato capo e una cultura che vuole smontare un'altra.

Elfo)O(

Elaphe
Civites
Civites
Messaggi: 37
Iscritto il: 16/01/2007, 12:40

Messaggioda Elaphe » 14/02/2007, 14:12

No, Elfobianco, una setta ? per definizione scismatica, ossia si stacca da un'ortodossia da cui differisce per alcuni aspetti fondamentali. Ergo, il cristianesimo ERA una setta ebraica come il buddismo ERA una setta induista (quando sono nati).
Comunque, mi pare che in Italia manchino del tutto le correnti neopagane in generale, nella cartina postata. Il che pu? non farmi piacere, ma soprattutto non fotografa la realt? attuale. Pu? essere che la mia sia una visione di parte...
Per quanto riguarda il riunirsi tutti sotto un'unica bandiera, beh... Sar? che ultimamente non mi sono mai "sentito solo", penso semplicemente che la cosa vada gestita con grande attenzione.

Baci.

E.

elfobianco)O(
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 731
Iscritto il: 15/01/2007, 18:57

Messaggioda elfobianco)O( » 14/02/2007, 14:13

No, Elfobianco, una setta ? per definizione scismatica, ossia si stacca da un'ortodossia da cui differisce per alcuni aspetti fondamentali.

Scusa elaphe se invece di usare il termine scisma ho usato il verbo smontare (dividere)... abbiamo detto le stessissima cosa con due circoncisioni diverse la tua certamente più elaborata la mia di facile comprensione eheh

Elfo)O(

Berkana
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 862
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Berkana » 14/02/2007, 14:14

Vorrei chiarire come le mie domande non era dettate da nessun desiderio latente di essere riuniti sotto un'unica bandiera, non a caso ho parlato di una probabile ipotesi senza un leader e annessa setta.
Ho chiesto solo se avreste avuto il piacere di considerarvi fratelli di tutti i pagani nel mondo e semmai riunirci per fratellanza indetta dalle radici culturali che condiviadiamo nonostante siamo profandamente diversi fra noi...tanto per chiarire eh.
Come diceva appunto lady:
Io credo che tutti i pagani in fondo siano uniti implicitamente e che una "coalizione" mondiale sia positiva solo a scopi sociali

Non vorrei che la discussione andasse fuori tema e diventi uno scontro tra metodologie legate all'uso di termini invece che di altri.

Se vogliamo parlare anche di come infondo sarebbe impossibile per i mille e uno motivi per cui non sarebbe possibile o non siete daccordo, va bene...parliamone...anche perchè non sono daccordo neanche io...
Solo che non posso fare a meno di pensare che prima, quando il paganesimo era una religione, prima di qualsiasi sincretismo...beh prima non si discuteva su chi era il leader, perchè non c'? mai stato un capo spirituale univoco, non ? nella nostra natura...semmai ci pu? solo essere il nostro leader spirituale, se facciamo parte di una congrega ovviamente.
Cos? come prima c'era il primo sacerdote del Dio o Dea a cui eravamo devoti.
Questi a sua volta, sono altri tempi, non dimentichiamo che molti di noi sono solitari.

Berk

Ghaladh
Civites Excelsus
Civites Excelsus
Messaggi: 283
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Ghaladh » 14/02/2007, 14:14

No Elfo, non ? la stessa cosa: un conto ? "smontare" che rappresenta un atteggiamento ostile, mentre lo scisma ? perlopiù estraniamento da un contesto, più vicino al "voltare le spalle". Ad ogni modo preferisco che il paganesimo resti cos? com'?; anche se da un lato manchiamo di coesione, odierei l'idea di vedere eletta da chiss? chi una casta sacerdotale che imporrebbe i crismi da seguire onde riconoscersi entro la definizione di pagano: si cercherebbe di inscatolare un concetto talmente ampio tanto da strozzarlo, schiacciarlo, spegnerlo... che siano benedetti i ritrovi che mi aiutano a non sentirmi solo nella mia scelta cos? come i forum di discussione che frequento solo da qualche mese.

Berkana
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 862
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Berkana » 14/02/2007, 14:15

odierei l'idea di vedere eletta da chiss? chi una casta sacerdotale che imporrebbe i crismi da seguire onde riconoscersi entro la definizione di pagano: si cercherebbe di inscatolare un concetto talmente ampio tanto da strozzarlo, schiacciarlo, spegnerlo...

Sono assolutamente daccordo, infatti pensavo solo ad un impossibile mega raduno si associazioni (se proprio vogliamo usare questo termine) e anche solitari....ma solo ed esclusivamente come scopo sociale.

Ghaladh
Civites Excelsus
Civites Excelsus
Messaggi: 283
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Ghaladh » 14/02/2007, 14:17

Su questo sono completamente favorevole: il fatto di condividere e scoprire che esistono altre persone che la pensano in maniera simile a noi ? costruttivo e dona molta forza, acuendo la volontà d'andare avanti nonostante certe discriminazioni che possiamo incontrare se viviamo apertamente il nostro culto.


Torna a “Platea Urbis”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti