Reiki

Magia ed Esoterismo in Oriente

Moderatore: CONGREGA

elfobianco)O(
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 731
Iscritto il: 15/01/2007, 18:57

Reiki

Messaggioda elfobianco)O( » 30/01/2007, 19:15

il reiki ? una pratica terapeutica alternativa alla normale medicina... questa pratica si basa soprattutto sul potere dell'imposizione delle mani sulla parte malata... ? una pratica nata in giappone, essa si basa sulla disciplina di mantanere o di ricostruire un riequilibrio energetico facendo si che avvenga una guarigione prima mentale e poi fisica di chi la pratica. in poche parole si tratta di un trasferimento di energie da una parte del corpo ad un'altra queste energie sono atte alla guarigione. questa pratica ? usata da diversi religiosi infatti essa non ? associata a nessun percorso spirituale preciso ma molti la definiscono come una <b>connessione diretta con l'energia vitale universale</b>.

ci sono delle scuole di reiki sparse per tutta la nazione italiana alcuni la praticano anche senza saperlo. ci sono molti punti di vista su questa "terapia" molti dicono che porti molti benefici tra cui lo stimolazione delle difese dell'organismo, una sensazione di benessere globale dell'organismo, ma non ? sempre cos? una volta mi capit? di assistere a napoli una seduta di autoguarigione proprio con le tecniche del reiki ora non ricordo bene cosa il paziente era venuto a guarire, ma mi sembra che fosse un problema di artrite, fatto sta che invece di sentirsi sollevato il paziente si sentiva ancora peggio durante la seduta cio? sembrava che i propri problemi aumentassero invece di diminuire. Questo di sicuro non era normale cio? uno era venuto per guarire mica per stare peggio!!! ricordo ancora le urla di quel signore nelle orecchie era una cosa davvero da drizzare i peli sulla pelle....

ora a distanza di un po di tempo (circa tre anni) ho voluto fare una ricerca su queste pratiche e ho trovato una cosa al quanto controproducente.... ho trovato che a volte in questa pratica e precisamente durante il processo di autoguarigione il soggetto pu? andare in contro ad un fenomeno detto crisi di guarigione dove i sintomi della malattia si centuplicano per poi terminare con la guarigione del soggetto. quello che vi chiedo ora ?....

Qualcuno di voi ha mai avuto esperienze analoghe alla mia?
Cosa pensate di questa tecnica? che non usa sostanze estranee all'organismo per la cura di malanni ma usa semplicemente energie nostre che vengono da dentro...

spero di essere stato chiaro....

Elfo)O(

follettinakiara
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 369
Iscritto il: 20/01/2007, 19:57

Messaggioda follettinakiara » 12/02/2007, 10:18

connessione diretta con l'energia vitale universale.

L'energia ? appunto il Rei contrapposto al Ki, energia cosmica.

Qui mi trovo in campo protetto dato che sono attivato a 3 specialit? Reiki di 2 livello... ^^

Magari domani tracerr? le linee generali.. adesso mi limito alla mia opinione!
Penso che questa pratica siamo molto importante non solo per la guarigione ma anche per la magia stessa.. il modo con cui un Reikista percepisce l'energia nelle mani e all'esterno ? stupendo e altrettanto stupefacente ? il mondo in cui la conduce e la plasma. Devo dire che dopo l'Attivazione a questa disciplina tutto ? diventato più semplice dalla purificazione all'indirizzo.

E' un errore pensare che questa si riduca solo all'imposizione delle mani, tipica del primo livello, anzi la pratica che agisce sui nodi karmici, sulle situazioni lontane e sulle guarigioni a distanza ? molto in uso ed io la utilizzo spessissimo... in pratica programmi l'energia perchè si liberi ed agisca nel momento e nell'ora in cui decidi ^^

Consiglio a tutti questa pratica, anche se costa tantissimo
ma io il mio patrimonio l'ho speso bene! ^____-

Angelus Deorum

Rhea?
Civites
Civites
Messaggi: 90
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Rhea? » 12/02/2007, 10:19

Penso che questa pratica siamo molto importante non solo per la guarigione ma anche per la magia stessa.. il modo con cui un Reikista percepisce l'energia nelle mani e all'esterno ? stupendo e altrettanto stupefacente ? il mondo in cui la conduce e la plasma. Devo dire che dopo l'Attivazione a questa disciplina tutto ? diventato più semplice dalla purificazione all'indirizzo.

Anche io mi sono avvicinata al Reiki per poter meglio lavorare con l'energia. E anche per me ha fatto miracoli.
L'unico problema ? il costo di questi corsi, anche se devo ammettere che anni fa quando arriv? in Italia, i costi erano altissimi. ricordo che si parlava di milioni di lire per un primo livello. Oggi i prezzi sono scesi e variano dai 150 ai 500 euro per il primo livello. Concordo con te Angelus quando dici che sono soldi spesi bene...

Sunita
Neo Civites
Neo Civites
Messaggi: 11
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Sunita » 12/02/2007, 10:20

Iil Reiki non ? proprio una pratica terapeutica alternativa alla normale medicina ed ? sbagliato dire che "questa pratica si basa soprattutto sul potere dell'imposizione delle mani sulla parte malata..."". Il tutto ? estremamente riduttivo.
Sono una reikista di secondo livello ed ora sto facendo un percorso che mi porter? ad acquisire il Master. Ci? che so l'ho acquisito tramite gli insegnamenti di un VERO maestro. Non voglio sminuire la figura degli altri reikisti, ma credo che, essendo una tecnica che porta benessere psicofisico, il reiki debba essere insegnato in forma gratuita. Il mio maestro ha fondato un'associazione per diffondere il Reiki in maniera assolutamente gratis. Io far? ci? che Lui mi ha sempre insegnato, diffonder? il Reiki a chi lo vorr? senza chiedere un centesimo.

Il trauma da guarigione ? estremamente frequente, capita anche a me quando pratico gli autotrattamenti. Quindi ? normalissimo. Certo che se il reikista che ha dato Reiki a quella persona non ha fatto nulla per calmare i dolori vuol dire che non era poi cos? tanto esperto.
Un'altra cosa SBAGLIATISSIMA ? definire le persone che ricevono Reiki "PAZIENTI". Noi non siamo medici e loro non sono pazienti. Noi siamo donatori e loro riceventi. Tutto qui!
Se avete bisogno di un qualsiasi chiarimento sono disponibilissima.
Benedizioni a tutti. :P

follettinakiara
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 369
Iscritto il: 20/01/2007, 19:57

Messaggioda follettinakiara » 12/02/2007, 10:21

Il mio maestro ha fondato un'associazione per diffondere il Reiki in maniera assolutamente gratis

Concordo.
Similmente faccio le sedute gratis, anche se da classico pensiero occidentale ricevo sovente regali dai miei "clienti"... ? vero che il mio Master mi fece una discussione lunga 3 giorni sull'importanza del pagamento come scambio equo di energia da guaritiva a economica (rendendo felici entrambi) e facendo varie ricerche ho scoperto che anche Usui si faceva pagare tramite elementi naturali per mantenere e pagare la sua stessa Clinica. E' una questione a mio avviso personale ed istintiva quindi ? azzardato puntare il dito su chi lo fa, volendo o nolendo i reikisti "ciarlatani e scrocconi" sono assolutamente riconoscibili.
IO
ricevono Reiki "PAZIENTI"

Non concordo!
Il Termine Paziente ha un forte legame con il termine greco Pathos che indica il dolore non solo fisico ma anche emotivo basta pensare ai risultati come Patologia o Patetico... quindi lo trovo assolutamente esplicativo della situazione attraversata da Colui che si appresta a ricevere l'energia Rei.

Angelus Deorum

Sunita
Neo Civites
Neo Civites
Messaggi: 11
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Sunita » 12/02/2007, 10:27

Proprio non sono d'accordo...non si pu? parlare di scambio equo di energia da guaritiva ad economica. I soldi non li definir? mai come energia! non scherziamo neanche! io non voglio essere pagata, ma ? ovvio che non voglio nemmeno rimetterci danaro. Il mio maestro si fa semplicemente rimborsare le spese che sostiene per le fotocopie, per i diplomi ed ovviamente per l'affitto di una struttura di cui ora stiamo usufruendo per darci Reiki a vicenda e quindi per esercitarci. Anche noi abbiamo fatto un regalooal maestro perchè cmq ? una persona bravissima, che ci ha donato il suo sapere senza pretendere nulla in cambio, se non correttezza e onest?. Non siamo pranoterapeuti. In quel caso si che sarebbe "giusto" farci pagare per i nostri servigi, perchè nella pranoterapia non c'? uno scambio di energia. Il pranoterapauta d? energia ed in cambio riceve le energie negative della persona alla quale sta facendo il trattamento.
Dunque...non punto il dito contro nessuno...sto solo scrivendo ci? che penso del Reiki e di tutto ci? che c'? attorno ad esso.
Poi, ripeto, i riceventi NON sono pazienti.
Definizione di paziente: "chi ? affetto da una malattia, e quindi sottoposto a cure mediche, analisi, interventi chirurgici e simili". Non siamo dottori e i riceventi non sono nostri pazienti.

follettinakiara
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 369
Iscritto il: 20/01/2007, 19:57

Messaggioda follettinakiara » 12/02/2007, 10:29

Sunita il mio messaggio precedente ti voleva esortare a non essere ASSOLUTA mentre scrivi dato che non esseno una dittatrice non puoi imporre le tue idee

Poi, ripeto, i riceventi NON sono pazienti.

Secondo te, quindi ? bene che lo scrivi questo concetto!

Sono daccordo che il pagamento a volte ? una scusante ma ti assicuro che il mio Master richiede un prezzo assolutamente inferiore a quello che gira questo non vuole giustificare il gesto ma evidenziare la sua credenza rispettabile del denaro come scambio equo.

Quindi sicuramente ? giusto che tu decida di proseguire il cammino in questo modo come del resto anch io ma ? altrettanto giusto che gli altri facciano a modo loro... non ? detto che tu sia migliore di chi si fa pagare!

"chi ? affetto da una malattia, e quindi sottoposto a cure mediche, analisi, interventi chirurgici e simili".

Questa ? una definizione che hai coniato tu, ti ho gi? spiegato l'etimologia utilizzata dalle varie correnti terapeutiche compreso il Reiki.

Angelus Deourm

Sunita
Neo Civites
Neo Civites
Messaggi: 11
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Sunita » 12/02/2007, 10:29

Ho gi? scritto prima che era solo un mio parere e che scrivo ci? che io penso del Reiki, Angelus Deorum. Indi per cui non sono una dittatrice e non sono assoluta.
Tengo a precidare che la definizione scritta ? tratta dal dizionario Zanichelli e non una definizione coniata da me e questo fa sempre riferimento al fatto che non sono assoluta e nemmeno una dittatrice!!! ihihih!
Non voglio imporre nulla, perchè nessuno pu? imporre le proprie idee, ma se permetti siamo in un paese democratico ed ho tutto il diritto di dire cosa penso del Reiki, cos'ho imparato, cosa mi ? stato insegnato e cos'ho sperimentato attraverso esso.
Ricordati bene una cosa: noi siamo solo degli strumenti, dei canali tramite i quali il Reiki fluisce per giungere a chi ne ha bisogno, e non solo. Non credo sia giusto ci? che la maggior parte delle persone insegnano, ma d'altronde non posso pretendere nulla...siamo nell'era del materialismo e tutto ha un prezzo.

follettinakiara
Civites Aurum
Civites Aurum
Messaggi: 369
Iscritto il: 20/01/2007, 19:57

Messaggioda follettinakiara » 12/02/2007, 10:30

Tengo a precidare che la definizione scritta ? tratta dal dizionario Zanichelli e non una definizione coniata da me e questo fa sempre riferimento al fatto che non sono assoluta e nemmeno una dittatrice!!! ihihih!

Il Dizionario conferma
che il Paziente ? colui che segue delle cure
avendo una patologia...

siamo in un paese democratico

Infatti stai tranquillamente scrivendo la tua idea senza che nessuno la sopprima, io ti esortavo a moderare il tono assoluto che magari rileggendo potrai cogliere... ripetendoti che sono daccordo nella formulazione gratuita del reiki... ma ? giusto dare spazio anche alle altre credenze!

Spero avrai capito che il mio richiamo ? puramente logistico
e non ha niente di personale... per non contaminare la discussione
penso che sia rispettoso chiudere qui la diatriba!

Angelus Deorum

Sunita
Neo Civites
Neo Civites
Messaggi: 11
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Sunita » 12/02/2007, 10:31

Non so se forse si ? cancellato..cmq oggi pomeriggio avevo scritto che ci? che ? successo io non l'ho mai considerato una diatriba...ma solo un confronto, dato che abbiamo opinioni diverse su questo tema..
Buona notte al forum


Torna a “Sospiri d'Oriente”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti