La conversione?

Discussioni generalo ed off topic

Moderatore: CONGREGA

Berkana
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 862
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Berkana » 24/10/2007, 12:39

L'importante ? ricordare che non si ? "più o meno streghe" perchè si sceglie ( o si ? scelti )

Giusta considerazione.
Mi viene da pensare che a questo punto non sia un cambio ma un'evoluzione pantheistica...un richiamo preciso degli Dei che probabilmente ci hanno imposto per capire determinate dinamiche spirituali e magiche più adatte alla nostra persona.

Avatar utente
Chamo
CERIMONIERE
CERIMONIERE
Messaggi: 726
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Chamo » 24/10/2007, 12:50

Probabilmente ? un'evoluzione pantheistica, ma io non limiterei solo a questo il cambiamento.
Ritengo vi siano altre necessit? che si trovano all'interno della nostra personalit? magica e che con il tempo emergono dal caos nel quale erano custodite. Siamo un tutt'uno con l'universo e le ragioni che ci portano a cambiare vanno ricercate tanto dentro quanto fuori di noi. La struttura della personalit? magica viene a consolidarsi piano piano e solo con un lungo lavoro di introspezione e endospezione mirata e influenzata dalla nostra stessa sensitivit?. Spesso le percezioni di ieri non sono più quelle di oggi, ma il modo in cui avvengono rimane lo stesso. Gi? questo ? un punto di ragionamento e riconsiderazione non tanto di ci? che si ? "sentito", ma del perchè si sta modificando. Come ho detto, la magia ? movimento, dinamismo, mobilit? mutamento e con essa anche la nostra personalit? magica segue queste ondate adattandosi ad esse e crescendo in esse.
E' una sorta di maturazione anche se si discosta da quanto ci ha messo sul cammino.
chamo
Chamo
...no juegues con la oscuridad si quieres salir victorioso.....

Berkana
Magus Herbae
Magus Herbae
Messaggi: 862
Iscritto il: 16/01/2007, 15:11

Messaggioda Berkana » 25/10/2007, 11:55

E' una sorta di maturazione anche se si discosta da quanto ci ha messo sul cammino

Si lo credo anche io. Come tutti i cambiamenti, la derivazione ? interna ed esterna.
E' tracciare il percorso e fare un passo in più verso la propria dimensione.

Berk

Felce
ARTEFICES elemento FUOCO
ARTEFICES elemento FUOCO
Messaggi: 607
Iscritto il: 19/01/2007, 20:58

Messaggioda Felce » 31/10/2007, 12:51

Cambio di pantheon....come si fù con il look..figo!
Scherzi a parte,secondo me ? plausibile,nella propria esistenza si cambia..fuori e dentro di conseguenza non si riesce sempre a essere coerenti anche con il proprio credo.

Liam
Civites
Civites
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Liam » 12/11/2008, 20:51

anche secondo me è una maturazione ma comunque parte perchè quello che c'è prima "non basta" ci si rende conto di non condividere una cosa.. poi 2, 3.. 4.. e ci si rende conto che invece si inizia ad avere in comune 1.. 2.. 5.. 100 cose con un'altra cultura, con una nuova ( o vecchia?!) religione.. e allora si "decide" che è giusto lasciare la vecchia via per seguirne e d approfondirne una nuova :)

Erynriell
Civites Fidelis
Civites Fidelis
Messaggi: 112
Iscritto il: 01/01/1970, 2:00

Messaggioda Erynriell » 13/11/2008, 0:42

Come hai scoperto di essere pagano?

Non ricordo il momento preciso, ma è stato quando mi sono resa conto che la religione che mia madre e mia nonna mi imponevano di seguire (il cattolicesimo) non era tutto, il mondo non gira atorno ad esso e, soprattutto, incatena lo Spirito e non lo lascia libero, non mi permetteva, cioè, di essere realmente me stessa.
Insomma per voi ? contemplabile un cambio di pantheon nel proprio cammino religioso, anche se discosta da quello iniziale?

Certamente che è possibile un cambio di pantheon, è, come ha detto Chamo, un processo di maturazione e di riscoperta del proprio Essere nella sua interezza. Ovviamente c'è chi trova da subito il pantheon adatto a sè, ma molti altri, forse anche per la scarsa informazione che si ha di tutti i culti esistenti, compiono un cammino che inizierà  con un pantheon, che si svelerà  inadatto con il passare del tempo e al quale ne subentrerà  un altro.


Torna a “Platea Urbis”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite